ALESSANDRA ORSILI

Alessandra Orsili alla Palestra Porelli

 

 

nata a: Fermo

il: 04/10/2001

altezza: 170

ruolo: playmaker

numero di maglia: 29

Stagioni in Virtus: 2022/23

biografia su wikipedia

 

ALESSANDRA ORSILI NUOVA GIOCATRICE DELLA VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA FEMMINILE

tratto da www.virtus.it - 02/06/2022

 

Virtus Segafredo Bologna comunica di aver raggiunto un accordo con Alessandra Orsili

Orsili è nata a Fermo il 4 ottobre 2001.
Playmaker di 170 cm, Orsili ha svolto tutta la trafila giovanile con Civitanova Marche, con cui ha anche esordito in Serie A2 nella stagione 2016/2017. Le ottime impressioni sulla playmaker le hanno permesso il salto in Serie A1 nella stagione 2018/2019: per due stagioni veste la maglia di Lucca. Nella stagione appena conclusa ha disputato il campionato spagnolo con l’Ensino Lugo, squadra con cui ha giocato anche l’EuroCup Women. Con la Nazionale azzurra è stata convocata per la prima volta, dopo aver vinto nel 2019 l’oro all’Europeo under 18 e under 20.

Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale ad Alessandra Orsili nella grande famiglia bianconera.


 

 

Orsili nell'amichevole precampionato 2022/23  vinta contro Lucca al PalaCus

GRANDI ARRIVI

Altri nuovi arrivi alla Virtus femminile. Da Schio Kitija Laksa, Beatrice Del Pero e Olbis Futo Andrè, dal campionato spagnolo Alessandra Orsili.
di Ezio Liporesi - Cronache Bolognesi - 10/06/2022

Kitija Laksa è nata a Riga il 21 maggio 1996. Kitija è il primo caso di Lettone alla Virtus Pallacanestro... o quasi. Nel 2005/06, ma in prova, arrivò Armands Skele, che restò a Bologna per qualche giorno ad allenarsi con la squadra. Nella stessa stagione il gm Massimo Faraoni fece firmare un contratto di 5 anni a Gints Antrops, che poi finì in prestito a Trapani. Guardia di 182cm, Laksa è rimasta fino alla stagione 2020/2021 nella sua città natale, a Riga, dove ha militato, oltre che nel campionato nazionale, anche in Eurolega. Nel finale di stagione il passaggio in Turchia, al Kayseri, in Eurocup. Nella passata stagione il suo approdo in Italia, alla Famila Schio, con cui ha vinto uno scudetto Coppa Italia e Supercoppa, oltre a disputare l’Eurolega, chiusa con 14 punti di media e il 44% da tre punti. Oltre alle vittorie con Schio, è stata anche la prima giocatrice a vincere il titolo di MVP delle tre competizioni in palio in Italia (Campionato, Coppa Italia e Supercoppa). Con la maglia della Nazionale lettone, Laksa ha disputato i Mondiali del 2018 e tre edizioni degli Europei.

Beartrice Del Pero, canturina, nata il 17 aprile 1999, guardia di 180 cm, è cresciuta a Cista Masnaga, dove ha militato dal 2014 al 2018, giocando in Serie B e A2. Poi la massima serie a Battipaglia, Torino e d nuovo Costa Masnaga, dove è anche capitano. L'ultima stagione l'ha disputata con la maglia di Schio vincendo Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Con la maglia della Nazionale italiana ha vinto nel 2019 l’Europeo Under 20. 

Ala/centro di 192 cm, nata a Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna, Olbis Futo Andrè è cresciuta cestisticamente nel capoluogo emiliano, nella Polisportiva Pontevecchio e nella Fortitudo Rosa. Nel 2014 esordisce in Serie A2 con la maglia della Libertas Basket Bologna. Nel 2015 il passaggio a Battipaglia dove, oltre a diversi titoli giovanili, gioca nella prima squadra in Serie A1. Nel 2018 arriva a Schio dive resta fino alla scorsa stagione, vincendo due scudetti, due Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane; disputa anche l’Eurolega. Con la Nazionale azzurra esordisce in Macedonia nel novembre 2017, nella prima gara di qualificazione ad EuroBasket 2019. Con l’ItalBasket vanta 34 presenze. Olbis è nipote dello scrittore Futo Andrè, che vive e lavora a Castel San Pietro.

Alessandra Orsili è nata a Fermo il 4 ottobre 2001. Playmaker di 170 cm, Orsili ha svolto tutta la trafila giovanile con Civitanova Marche, con cui ha anche esordito in Serie A2 nella stagione 2016/2017. Il salto in Serie A1 nella stagione 2018/2019: per due stagioni ha giocato a Lucca. Nella stagione appena conclusa ha disputato il campionato spagnolo con l’Ensino Lugo, squadra con cui ha giocato anche l’Eurocup Women. Con la Nazionale azzurra è stata convocata per la prima volta, dopo aver vinto nel 2019 l’oro all’Europeo under 18 e under 20.