KEVIN HERVEY

(Kevin Juwan Hervey)

Kevin Hervey in allenamento a Folgaria a inizio stagione

 

nato a: New Braunfels, Texas (USA)

il: 09/07/1996

altezza: 207

ruolo: ala

numero di maglia: 8

Stagioni alla Virtus: 2021/22

statistiche individuali del sito di Legabasket

biografia su wikipedia

palmares individuale in Virtus: 1 SuperCoppa



 

KEVIN HERVEY E’ UN NUOVO GIOCATORE DI VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA!

 

Virtus Pallacanestro Bologna S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo per due anni con Kevin Hervey.

Le prime dichiarazioni di Kevin Hervey con la maglia di Virtus Segafredo: “Sono molto contento di arrivare in questo Club e di far parte di una grande squadra. Ci vediamo presto a Bologna per prenderci le nostre vittorie”.

Le parole del Direttore Generale Paolo Ronci: “Volevamo aggiungere fisicità e qualità atletiche in una posizione chiave come quella del numero 4, pur cercando di mantenere capacità di aprire il campo con la pericolosità al tiro, anche da tre punti. Hervey ha queste caratteristiche ed ha l’età, è un 1996, per poter migliorare tutto il proprio potenziale. Dai colloqui che abbiamo avuto con lui, abbiamo percepito grande conoscenza del mondo Virtus Segafredo e voglia di sceglierci. Diamo il benvenuto a Kevin, che ha sottoscritto un contratto al 30 giugno 2023”.

Ala forte di 207cm, Kevin Hervey nasce ad Arlington, in Texas, il 9 luglio 1996.

Ha giocato per quattro anni in NCAA con la canotta dell’Università del Texas; nel periodo del College, Hervey diviene il miglior rimbalzista nella storia dell’università, il secondo miglior realizzatore di sempre e il quinto per tiri da tre punti segnati, oltre ad inanellare 36 doppie-doppie, numero più alto mai registrato fino ad ora nella storia del College.
Nel 2018 è stato selezionato al draft NBA da Oklahoma: con la canotta dei Thunder ha giocato per due stagioni tra la prima squadra e la G-League.

Nella stagione appena conclusa ha indossato la canotta del Lokomotiv Kuban, chiudendo la sua annata nel campionato russo con 10.4 punti di media in regular season e 16 nel corso dei playoff.

Avversario della Virtus Segafredo Bologna in EuroCup, nella stagione 2020/2021 ha chiuso la sua esperienza europea con 12.4 punti, 7 rimbalzi e 2 recuperi di media a partita.

Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale a Kevin Hervey nella grande famiglia bianconera.


 

Hervey in palleggio nell'ottavo memorial Porelli contro Brindisi (foto tratta da www.virtus.it)

HERVEY: ALLA VIRTUS ORGANIZZAZIONE SIMILE ALLA NBA. SONO QUI PER VINCERE DEI TITOLI

tratto da bolognabasket.it - 29/11/2021

 

Kevin Hervey è stato sentito da Luca Aquino per il Corriere di Bologna. Un estratto dell’intervista.

“L’anno scorso, quando ho affrontato la Virtus in Eurocup con il Lokomotiv Kuban, ho subito capito che questo era il posto in cui avrei voluto giocatore. Non vorrei essere da nessun’altra parte. Mi trovo benissimo in questo club, l’organizzazione è molto simile alla NBA, rendono tutte le cose facili. Tutto ciò a cui devo pensare è essere il miglior giocatore possibile.
Gli infortuni a giocatori importanti ci hanno condizionato, alcuni come Belinelli, Mannion e ampson sono ancora fuori. In questo periodo abbiamo comunque trovato il modo di vincere le partite, con l’avanzare della stagione diventeremo più forti e l’intesa fra noi migliorerà parecchio.
Ho giocato in contesti con tanto talento come agli Oklahoma City Thunder e questa Virtus è comunque ai piani alti della lista. Sicuramente non ho mai giocato con un passatore così straordinario come Teodosic, sebbene abbia giocato con un fuoriclasse come Chris Paul. Teo però è differente: lui è un prestigiatore che fa delle cose mai viste, Paul è un mago.
Scariolo? Ha avuto successo in tutto il mondo e sempre ai massimi livelli, tutto ciò che posso fare è imparare da quello che mi dice. Mi spinge a essere sempre un giocatore migliore, a tirare fuori tutto quello che ho e quando raggiungiamo un obiettivo me ne pone un altro per migliorare ulteriormente.
Sono venuto alla Virtus per vincere dei titoli, molto semplice. Personalmente spero di arrivare a giugno in salute e di essere sempre più continuo ed efficace.”