TIFOSI

 

La Virtus ha la tifoseria più numerosa, affezionata e generosa d'Italia.

Da tempo immemore il pubblico virtussino primeggia per numero di abbonati, per numero di spettatori, per importo dell'abbonamento e per incassi rispetto alle altre squadre italiane, nonostante il fatto che abbia nella rivale cittadina una delle squadre più seguite d'Italia. Ecco alcuni aspetti in cui questo amore si manifesta.

 

RICERCA STAGEUP: LA VIRTUS HA PIÙ TIFOSI DELLA FORTITUDO, E ANCHE DEL BOLOGNA FC

tratto da bolognabasket.it - 03/02/2017

 

La Virtus ha più tifosi della Fortitudo, ma anche del Bologna FC. E’ questo il risultato dell’analisi Sponsor Value, che ogni anno viene realizzata dall’azienda Bolognese StageUp insieme con Ipsos, ed è considerata l’Auditel degli eventi sportivi.
I risultati sono riportati in un articolo di Simone Monari su Repubblica: la Virtus sul territorio italiano ha oltre 370mila tifosi, il Bologna FC 310mila, la Fortitudo 289mila.
Il dato è così suddiviso: i bianconeri hanno 223.900 tifosi in Emilia-Romagna, e 150mila nelle altre regioni. Il Bologna 310mila in regione, ma appena 31mila nel resto d’Italia; la Fortitudo ne ha 187mila in regione e 101mila fuori.
Il campione analizzato (nell’articolo non è quantificato) è stato scelto tra la popolazione tra i 14 e i 64 anni, e i risultati sono stati divisi per età, sesso, titolo di studio, area geografica e ampiezza dei centri abitati.
E così si scopre che il 40% della tifoseria del Bologna FC è composta da donne, mentre la Fortitudo arriva al 34% e la Virtus al 31%. I tifosi di basket sono mediamente più giovani di quelli di calcio, e come reddito, il tifoso del Bologna mediamente guadagna meno di 30mila euro annui, quello della Fortitudo circa 30mila, quello della Virtus ha un reddito superiore, oltre i 30mila.

Insomma, da questa analisi sembrano confermate antiche teorie sui tifosi di basket a Bologna, ovvero che la Virtus abbia più tifosi della Fortitudo – ma anche del Bologna FC, e questo è sorprendente – e che la squadra bianconera abbia un maggiore appeal tra la popolazione più abbiente.

STAGEUP: LA VIRTUS BOLOGNA HA PIÙ TIFOSI DEL BOLOGNA E DEI QUATTRO CLUB DI SERIE A DI CALCIO SOMMATI

tratto da sportando.basketball - 18/10/2019

 

Il profilo del tifoso Virtus: 36% ha tra i 35 e i 44 anni, il 61% è maschio, ma solo il 38% è residente in Emilia-Romagna

Secondo uno studio realizzato da StageUp e certificato Ipsos, la Virtus Bologna avrebbe più tifosi del Bologna calcio e più della somma dei quattro club emiliani di calcio in Serie A (Bologna, Sassuolo, Parma e Spal).

Secondo questa ricerca, riportata da Il Corriere dello Sport, i tifosi delle VuNere sarebbero 585.000, ossia 100.000 in più dal 2017 al 2018.

Mentre quelli del Bologna FC sarebbero 332.000. I quattro team emiliani di calcio della massima seria avrebbero 538.000m tifosi.

Sempre secondo la ricerca, la Virtus Bologna avrebbe il bacino del 10% di tutti i tifosi della pallacanestro italiana pari a 5.5 milioni contro i 26.2 milioni di potenziali tifosi di calcio.

Questo il profilo dei tifosi della Virtus Bologna: il 36% ha tra i 35 e i 44 anni, il 61% è maschio, ma solo il 38% è residente in Emilia-Romagna.

GIOVANNI PALAZZI DI STAGEUP: LO SPORT IN ITALIA NON E’ SOLO CALCIO. VIRTUS E FORTITUDO MUOVONO MASSE DI PERSONE

tratto da bolognabasket.it - 18/10/2019

 

 

In merito alla ricerca sul numero di tifosi di calcio e basket Andrea Grossi per Sportando ha sentito Giovanni Palazzi, CEO di StageUp, che ha approfondito i dati.
Le sue parole:

“Il dato è nato dal lavoro di StageUp insieme a Ipsos, terzo player al mondo di ricerche di mercato e quotato alla borsa di Parigi. I dati pubblicati non fanno parte di una ricerca eseguita “ad hoc” per la Virtus, ma dell’estratto di una ricerca che si chiama “Sponsor Value” ed è considerata dal mercato l’auditel degli eventi sportivi e culturali. Di ogni evento sportivo (intendiamo ad esempio Serie A di Basket, Calcio ecc..) analizza quanti sono gli interessati, che squadra tifano ed il ritorno di tutti gli sponsor, è una ricerca che effettuiamo tutti gli anni a prescindere dal fatto che qualcuno ce la commissioni o meno. Il dato che è stato pubblicato non è frutto di un campione di qualche migliaio di persone, bensì di una “media mobile” che genera un dato molto stabile”

“Che cosa si intende per tifoso? Intendiamo come tifosi chi risponde alla domanda “Per quale squadra lei tifa?”, sottomettendo un questionario ad imbuto. Bisogna distinguere tra due tipi di tifosi: il tifoso che ha un semplice legame emotivo con la società e quello che può in più consumare la marca sportiva.”
“La Virtus Bologna ha un tifo di tipo nazionale, se restiamo sulla città di Bologna il Bologna FC ha più tifosi. Il tifo nazionale del quale gode la Virtus è sicuramente dovuto al fatto che sia la seconda squadra più titolata d’Italia e questo ha generato un attaccamento alla marca in tutta in Italia. Perché poi la regolarità, la capacità di generare indotto è diversa? Sicuramente se sono un tifoso della Virtus che vive a Trieste è abbastanza complicato fare l’abbonamento o anche solo comprare la canotta. Capacità di spesa e legame emotivo sono due cose da tenere distinte e la nostra ricerca si è basata sul secondo”
“Nonostante la Serie A di calcio muova più persone della Pallacanestro (in termini di presenze negli stadi ad esempio), una notizia molto positiva è che società come l’Olimpia Milano, la Virtus Bologna e la Fortitudo muovono grandi masse di persone e questo ci dice che lo sport in Italia non è solo Calcio. Questo francamente andrebbe valorizzato di più, la Lega questi numeri li conosce bene e sono anni che glieli forniamo. Tolte le cinque grandi squadre (Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli), la “fan base” media dei grandi club cestistici supera la media di quella delle altre squadre di Calcio in prima serie. Fan della Serie A di Basket? I nostri 5 milioni sono “tifosi”.