TOMMASO ROSSI

Tommaso Rossi con la maglia delle giovanili (foto tratta da www.virtus.it)

 

nato a: Castel San Pietro Terme (BO)

il: 02/06/1999

altezza: 200

ruolo: ala

numero di maglia: 8

Stagioni alla Virtus: 2016/17

PROFILO

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

 

Nella stagione 2016/17 Tommaso Rossi è campione d'Italia under 18, ma vanta anche una presenza in prima squadra.

TOMMASO ROSSI AZZURRO ALLE QUALIFICAZIONI DELLA FIBA 3x3 UNDER 18 EUROPE CUP

tratto da www.virtus.it - 04/08/2017

 

Dal 5 al 6 agosto, 52 nazionali da 28 paesi si sfideranno nelle qualificazioni per la FIBA Europe Cup riservata alle Nazionali Under 18 maschili e femminili. Si gioca a Riga (Lettonia) e a Szolnok (Ungheria).
Le migliori 12 squadre maschili e le migliori 12 femminili giocheranno poi a Debrecen (Ungheria), per il secondo anno consecutivo, dal 1 al 3 settembre per la FIBA 3x3 U18 Europe Cup. L'Ungheria, in quanto paese ospitante, fa già parte delle 24 squadre finaliste.

Nella formazione azzurra maschile ci sarà anche Tommaso Rossi, ala delle formazioni Under 20 e Under 18 di Virtus Unipol Banca, e campione italiano di categoria con quest’ultima.

L'Italia partecipa con la squadra maschile alle Qualificazioni di Riga (nel girone D con Andorra, Grecia e Serbia) ed è composta da Marco Brunelli, Tommaso Rossi, Vincenzo Provenzani e Matteo Pollone. Team leader Marco Calvani.

 

3x3 FIBA EUROPE CUP U18: L’ITALIA DI TOMMASO ROSSI VOLA ALLA FASE FINALE

tratto da www.virtus.it - 07/08/2017

 

Buone notizie arrivano anche dalla fase di qualificazione della 3x3 Fiba Europe Cup dedicata alla categoria Under 18, conclusasi ieri in Lettonia. L’Italia, composta da Marco Brunelli, Vincenzo Provenzani, Matteo Pollone e dal nostro Tommaso Rossi, ha vinto il girone di Riga battendo nell’ordine l’Ucraina ai quarti (14-10), in semifinale la Romania (20-10) ed in finale la Spagna (12-10), qualificandosi così per la fase finale che si terrà a Debrecen dall’1 al 3 settembre.

TOMMASO ROSSI CONVOCATO IN AZZURRO IN VISTA DELLA FINBA EUROPE CUP 3x3

tratto da www.virtus.it - 23/08/2017

 

C’è anche Tommaso Rossi tra i convocati per il raduno di preparazione alla Fiba Under 18 Europe Cup 3x3, il cui atto finale si svolgerà a Debrecen, in Ungheria, dal 30 agosto al 4 settembre. Tommaso è stato tra i protagonisti della fase di qualificazione svoltasi in Lettonia ai primi di agosto. Il giocatore, prodotto del settore giovanile di Virtus Unipol Banca, che nella prossima stagione giocherà con la formula del doppio tesseramento con l’Andrea Costa Imola in Serie A2 e con la Virtus nel campionato Under 20, sarà tra gli otto selezionati dai quali, nel corso del raduno in programma dal 27 agosto a Roma agli ordini di coach Marco Calvani, usciranno i quattro prescelti per la fase finale del torneo.

I convocati:

Brunelli Marco (1999, 195, Nbb Brescia)

Deangeli Lodovico (2000, 202, A.S.D. Basketrieste)

De Conto Paolo (1999, 194, Accademia Bk Altom.Se)

Del Debbio Andrea (1999, 191, A.S.D. Centro Minibk Junior Lucca)

Moffa Niccolo’ (1999, 198, Basket Rimini Crabs)

Pollone Matteo (1999, 192, Pallacanestro Biella)

Provenzani Vincenzo (1999, 180, U.S.D. Stella Azzurra Roma Nord)

Rossi Tommaso (1999, 197, Virtus Pallacanestro Bologna)

TOMMASO ROSSI, DALLA VIRTUS ALL'AMERICA: "SOGNO DI SEGUIRE LA STRADA DI DANILOVIC E GINOBILI"

tratto da bolognabasket.it - 24/06/2018

 

Giovanili Virtus, 19 anni compiuti da circa un mese, Tommaso Rossi durante l’estate andrà all’Highland Community College, Illinois. Lo ha sentito Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell’intervista.

“Andare in America è sempre stato il mio sogno dal primo momento in cui ho preso in mano una palla da basket. Abito a Castel San Pietro e fin qui ho sempre giocato vicino a casa: Imola o Bologna Quando sono arrivate le prime offerte da società italiane un po’ più distanti da casa ho pensato di allargare ulteriormente il ‘raggio’ Ho voglia di iniziare a gestirmi da solo.
Il mio mito? Da bambino avevo in camera i poster di Ginobili e Danilovic, sono ala ma ho sempre sognato di giocare play. Sono virtussino, come mio padre. Mi hanno allenato prima Francesco Tabellini, poi Giordano Consolini, quello che mi ha plasmato di più, e quindi Federico Vecchi. Ho disputato cinque finali nazionali di fila, vincendo l’oro con l’Under 18 e collezionando quattro argenti (Under 17, Under 18 e due volte Under 20). Quest’anno abbiamo perso contro Treviso in Under 20, ma sono stato inserito nel migliore quintetto delle finali nazionali.
Highland? Ho scelto uno junior college che è una ottima vetrina per i migliori college con squadre in NCAA. Mi aveva già cercato Richmond, ma avendo la maturità non ho fatto in tempo a preparare gli esami supplementari.
Il futuro? L’NBA è il sogno di ogni giovane cestista, pur avendo un altro ruolo vorrei ripercorrere le orme dei miei miti Ginobili e Danilovic, e un giorno mi piacerebbe avere compiti importanti in prima squadra alla Virtus.
Belinelli? L’ho visto anni fa alla palestra Arcoveggio, non ho avuto il privilegio di parlarci ma è un mito, ed è bolognese: magari è di buon auspicio”