STAGIONE 2019/20

Monari, Cocchi, Resta, Cabrini, Rosier, Begic, Tava, Martines, Vitali, Giroldi, Losi
Salvadores, Tassinari, D'Alie, Tartarini, Cordisco, Varini
 
 

 

Segafredo Bologna

Serie A: 


 


N.
nome ruolo anno cm naz note
0 Alice Quarta G 1991 178 ITA  
2 Milica Micovic G/A 1984 182 SRB  
3 Rae Lin D'Alie P 1987 168 USA/ITA  
6 Ana-Marija Begic A/C 1994 190 CRO  
7 Elisabetta Tassinari G 1994 172 ITA Capitano
8 Angela Salvadores P/G 1997 178 SPA  
11 Alessandra Tava A/C 1991 183 ITA  
12 Alessia Cabrini G 1996 178 ITA  
13 Sofia Tartarini G 2001 170 ITA  
14 Giovanna Martines G 2000 180 ITA  
20 Greta Varini G 2002 189 ITA  
25 Jomanda Rosier A/C 1989 184 ITA  
42 Kaylon Williams A/C 1992 189 ITA  
50 Simona Cordisco P 1992 172 ITA  
Solo allenamenti: Matilde Dall'Aglio
             
  Giancarlo Giroldi All     ITA  
  Jordan Losi Ass     ITA  
  Dante Monari Ass     ITA  
 

 

Campagna abbonamenti

VIRTUS FEMMINILE, IL PUNTO A UNA SETTIMANA DAL RADUNO

tratto da bolognabasket.it - 20/08/2019

 

 

La Virtus femminile, allenata da coach Giancarlo Giroldi, inizierà la sua stagione la prossima settimana, il 26 agosto. Il Resto del Carlino, a firma Filippo Mazzoni, ha fatto il punto della situazione a oggi.

Cinque giocatrici sono certamente confermate, reduci dal Progresso che ha conquistato la promozione in A1: Cordisco, D’Alie, Tassinari, Tava e Rosier. Il coach spera ancora di convincere Dall’Aglio, Storer e Nannucci, che comunque avrà un ruolo dirigenziale in società.

Per quanto riguarda il mercato, in settimana si conta di chiudere le tre straniere. L’ala forte potrebbe essere la croata Kristina Begnic, già vista a Cagliari, La Spezia e Crema. La società ha fatto anche tentativi per Benedetta Bagnara, che però per scelta di vita ha scelto di ripartire dalla A2 a Ponzano Veneto, e per Milena Micovic, con la quale però non è stato trovato l’accordo economico.

 

PRIMO ALLENAMENTO PER LA VIRTUS FEMMINILE

tratto da www.virtus.it - 28/08/2019

 

Sorrisi, entusiasmo e passione durante questo primo allenamento della stagione per le ragazze della Virtus Femminile!

In attesa dei nuovi acquisti, ieri pomeriggio, le ragazze si sono allenate al Csb di Bologna guidate dal Coach Giroldi!

Le parole del Coach : “Finalmente siamo partiti dopo un’estate di grande attesa. La squadra non è ancora al completo ma le ragazze si sono allenate con grande voglia e attenzione. E’ stato un ottimo inizio, in queste settimane la società e lo staff si dedicheranno al recupero fisico di alcune giocatrici. Questa è una settimana di introduzione in cui ci alleneremo una volta al giorno mentre dal 2 settembre, con l’arrivo delle nuove giocatrici, inizieremo con i doppi allenamenti. Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova stagione nel migliore dei modi”.

L'ESORDIO DELLA VIRTUS ROSA: "ALLA PARI CONTRO TUTTE"

Al Csb coach Giroldi detta le regole. Sorpresa, c'è Dall'Aglie, Matilde per ora dà una mano: "In futuro vedremo". E come vice coach ecco Losi

di Filippo Mazzoni - Il Resto del Carlino - 28/08/2019

 

La stagione della Virtus femminile ha preso il via con il primo allenamento al Csb. Il caldo all'interno dell'impianto di via Marzabotto non ha fermato la voglia di cominciare delle ragazze. C'è qualche curioso, accorso per l'occasione a vedere il primo allenamento, c'è la squadra e il nuovo staff tecnico che oltre al coach Giancarlo Giroldi e al preparatore atletico Carlo Vitali vede la presenza in campo di una figura storica come Dante Monari e Jordan Losi, ex giocatore alla prima stagione da vice dopo aver appeso in estate le scarpette al chiodo.

"È importantissimo partire, abbiamo aspettato tutta l'estate che questo momento arrivasse e finalmente eccoci qui non siamo ancora al completo, ma abbiamo iniziato a mettere benzina nel motore per farci trovare pronte il 5 di ottobre all'esordio con Broni" conferma Giroldi.

Prima settimana per riprendere il movimento, poi da lunedì si inizierà a fare sul serio.

"Dalla prossima settimana ci aspettano 3 settimane intense, alternando atletica e tecnico-tattico. Rientrerà D'Alie dagli Europei 3x3, arriveranno le straniere e speriamo di aver chiuso anche con le italiane. Dovremo aspettare invece qualche giorno in più per Tava, al lavoro con la fisioterapista Veronica Cocchi, che dovrebbe rientrare in campo intorno al 10 settembre".

Il 10 settembre che sarà anche data della prima uscita con Moncalieri. A cui farà seguito il confronto con Geas il 14, poi la doppia sfida con Lucca e infine il torneo di Schio con le vicentine padroni di casa San Martino e ancora Geas.

"Devo ringraziare Paolo Ronci e Luca Baraldi, abbiamo 3 straniere che ci daranno una mano. Sono convinto che possiamo giocare al livello di tutte le altre, sappiamo che ci sono corazzate come Ragusa, Venezia e Schio, noi cercheremo di giocare il nostro basket con l'obiettivo di mantenere categoria e trasmettere l'immagine positiva della squadra in giro per l'Italia.

La piacevole sorpesa è vedere in campo anche Matilde Dall'Aglio, ex capitano del progresso che insieme alle compagne aveva conquistato l'A1.

"Per ora sono qui per dare una mano con gli allenamenti. Mi sono laureata e non so cosa il lavoro mi permetterà di fare" conferma Dall'Aglio anche se l'impressione è che il pressing di coach Giroldi e di Federica Nannucci, sempre più immersa nel ruolo dirigenziale, stia facendo breccia. A completare la truppa anche due under, Sofia Tartarini in doppio tesseramento con Francesco Francia Zola Predosa e Giovanna Martines, in prestito da Battipaglia.

LA VIRTUS ANCORA INDIETRO : MONCALIERI LA SPUNTA 66-70

di Chiara Zanelli - Il Mosstardino.it - 11/09/2019

 

Si da il via alla pre-season delle ragazze bianconere , che debuttano contro la squadra di A2 di Moncalieri .

L’ atmosfera al CSB è calda e carica sin dal primo minuto di riscaldamento con ritmo alto, concentrazione e uno Staff molto vigile sulle ragazze.

La gara inizia con buon movimenti in attacco per Moncalieri , che dimostra subito di non essere un’ avversario comodo. Per la Virtus, iniziano con determinazione Salvadores e D’ Alie che inaugurano il match dando il via ad una serie di attacchi positivi , e mettono in difficoltà le avversarie che dopo pochi minuti si vedono costrette a fermare la corsa delle bianconere .

Salvadores in regia, regala ritmo  e penetrazioni in attacco , mentre in difesa aggressività con l’ aiuto anche della numero 3 Ray, che a sua volta riesce a dare ritmo e varie possibilità di conclusioni da tre o giocando con il pivot ottimi pick & roll .

Moncalieri rosicchia punti con l’ aiuto della bravissima Grigoleit la quale prende rimbalzi e si fa sentire sotto canestro. La Giocatrice tedesca, classe 89’ ha infatti concluso la stagione come miglior marcatrice e miglior rimbalzista della Akronos Moncalieri .

Si conclude cosi il primo quarto con la Virtus in vantaggio 20-16.

Ray porta molta intensità offensiva ma questo non basta per far calare il ritmo all’ Akronos che ormai è in fiducia tirando con un’ ottima percentuale da tre. Il coach Giroldi si vede costretto a far rifiatare le sue ragazze .

Virtus in difesa molto aperta per impedire tiri dalla lunga distanza, ma fan si che Moncalieri si adatti alla difesa e trovino punti in sequenza molto facili da sotto, con semplici scarichi , le ragazze ancora troppo poco legate per potersi bilanciare difensivamente.

A fine della seconda frazione di gioco D’ Alie e Begic si cercano molto, trovando giocate molto semplici ma piene di energia ,che portano un parziale positivo per la Virtus Bologna .

Nel terzo quarto, la virtus continua a trovare ritmo con l’ americana  che ruba palloni ed è una spina sul fianco per le avversarie, ma Moncalieri è una squadra molto fisica che cerca contatti su ogni penetrazione , traendo in inganno la virtus che si carica di falli.

Nonostante tutto le Bianconere non ci stanno e continuano a lottare anche nel quarto quarto , dove la Virtus trova subito intensità e punti semplici con la solita sponda play-pivot, che sembrano viaggiare in sintonia, l’ esperienza di D’ Alie unita hai centimetri di Begic prospettano un futuro divertente .

Moncalieri vedendo il parziale positivo delle Vnere pensa bene di riaffidarsi alle mani della tedesca Grigoleit che torna in campo facendo la differenza .La Virtus ormai stanca fa si che molli un po’ in difesa e le ragazze piemontesi si aggiudicano la vittoria con un +4 sulla Virtus Bologna .

Buona partenza per questa Virtus,, che sicuramente ha molto da lavorare in ambo i lati del campo , in attesa anche delle ragazze in arrivo, ma hanno lanciato un ottimo messaggio di unione del gruppo della voglia che hanno di crescere e di vestire questi colori.

 

La prima storica doppia presentazione maschile-femminile (foto tratta da www.virtus.it)

BAGNO DI FOLLA A CASA VIRTUS ALFASIGMA

tratto da www.virtus.it - 18/09/2019

 

Bologna, 18 settembre –  Si è appena concluso il tanto atteso bagno di folla 2019!

Tifosi, famiglie e tanti appassionati si sono dati appuntamento a Casa Virtus Alfasigma alle ore 19.30, per il tradizionale bagno di folla. Il playground esterno alla struttura è diventato per un’ora un palcoscenico, dove le due squadre di Virtus  Segafredo sono state presentate ed acclamate dalle persone presenti.

Durante l’evento sono stati chiamati uno ad uno tutti i protagonisti della prossima stagione sportiva, che si è conclusa con il consueto abbraccio finale dei tifosi, foto e autografi.

Maria Tassinari, sorella di Elisabetta Tassinari (neo capitano della squadra femminile), ha ringraziato Federica Nannucci per l’impegno e la determinazione dimostrati durante la scorsa stagione e per rimanere, pur non giocando, vicino alla squadra in veste dirigenziale.
In fine, Baldi Rossi ha salutato tutti i tifosi presenti, ringraziandoli per il sostegno e l’affetto, “con voi giochiamo sempre con un uomo in piu”  la frase pronunciata dal giocatore delle Vu Nere, dando appuntamento a tutti i presenti al Paladozza, contro il Fenerbahçe, venerdì 20 settembre ore 20.30.

 

PRESENTATE LE NUOVE DIVISE DA GIOCO DELLA PRIMA SQUADRA FEMMINILE DI VIRTUS SEGAFREDO

tratto da www.virtus.it - 30/09/2019

 

BOLOGNA, 30 settembre 2019-  Virtus Segafredo Bologna e Macron, sponsor tecnico dello storico club bolognese e leader internazionale nel settore del teamwear, hanno presentato, presso l’Auditorium “Giuseppe e Michelangelo Manini“ della FAAC SpA (via Benini 1, Zola Predosa), le nuove maglie da gioco che saranno indossate, dalla squadra femminile, durante il campionato di serie A 2019-2020.

Virtus Segafredo, per la prima volta nella storia del Club, avrà una squadra femminile nel campionato di Serie A1. Una storia fatta di sacrifici e di tenacia quella delle atlete di Virtus che, dopo aver ottenuto per due volte la promozione nella massima serie, rischiavano di vedere infranti i loro sogni e le loro speranze conquistate meritatamente sul parquet. Un progetto voluto fortemente dalla Proprietà Segafredo che, grazie alla sua disponibilità, ha dato l’occasione a queste formidabili giocatrici, di affacciarsi alla ribalta del basket femminile.

I due kit gara hanno gli stessi design, colori e caratteristiche tecniche delle divise utilizzate dalla squadra maschile.

La nuova “Home” per il campionato italiano è bianca con collo a V in maglieria con bordo nero, così come neri sono i bordi degli sbracci. Sul fianco della maglia è presente un’ampia banda nera verticale all’interno della quale, in stampa sublimatica, tono su tono, appare la scritta VIRTUS.

Sul petto, a destra, in stampa sublimatica, il Macron Hero, logo del brand italiano, a sinistra, lato cuore, lo scudetto della Virtus Segafredo. Gli shorts sono bianchi con coulisse bianche e banda nera verticale sul fianco con la scritta VIRTUS in grigio.

La versione “Away” è nera e ripropone il design e la grafica della Home. Il collo a V, i bordi degli sbracci e le bande verticali laterali sono bianche. Anche in questo caso la banda verticale ha al suo interno la scritta VIRTUS. Sul petto a destra il Macron Hero, a sinistra il logo del club virtussino. Gli short sono neri con ampia banda bianca verticale e la scritta VIRTUS in grigio.

I due game kit hanno una vestibilità Regular e la presenza di inserti in micromesh rende il capo perfettamente traspirante.

A caratterizzare i nuovi capi della Virtus Segafredo è la nuova icona del brand italiano: il Macron Hero. Il logo, che rappresenta la figura umana, si ispira alla punta della lancia che per definizione è dinamismo e rapidità. Il Macron Hero simboleggia in modo ancora più efficace la gioia alla fine della sfida. Il raggiungimento di un obiettivo. Fatica, passione e determinazione. La filosofia Macron: “Work hard. Play harder”.

 

 

Elisabetta Tassinari e Kaylon Williams presentano le nuove divise (foto tratta da www.virtus.it)

IL PALADOZZA È UN FATTORE, LA VIRTUS FEMMINILE LA SPUNTA SU VIGARANO PER 73-65

di Emanuele Malaguti - 1000cuorirossoblu.it - 19/10/2019

 

 

Si riscrive la storia bolognese: dopo 25 anni ritorna la Serie A1 sotto le due Torri, esordisce al Palazzo dello Sport la Virtus Femminile, ospite delle bianconere la Pallacanestro Vigarano.

Partenza contratta delle Vu Nere, subito a rincorrere dopo il due su due di Miccoli dalla lunetta, sbloccatesi con Tassinari, Williams e Salvadores. Strappa Bologna con un break di 8-2, ribaltano le ospiti con Bocchetti e Attura, prima dell’assolo casalingo condotto magistralmente da Salvadores. Si mette sulle spalle tutta la squadra la cestista iberica, firmando sei punti e confezionando un assist al bacio per Begic.

Rosier chiude il primo spezzone di match sul 19-11 per la Virtus che, alla ripresa del gioco, vede Begic salire in cattedra e spaccare la gara. L’ala croata si mette in proprio e mette a segno nove punti consecutivi, spingendo Bologna sul +12. Divario elastico fra i due schieramenti, con Vigarano che s’accende all’improvviso: Bolden estrae dal cilindro nove punti consecutivi, Bocchetti inganna Tava dall’arco conquistando tre liberi sulla sirena e pareggiando la gara all’intervallo sul 33-33.

Ritmi forsennati sul parquet: Vigarano cerca di imporsi con le sue fiammate in transizione, Bologna replica con un rapido giro palla ad aprire spazi in avanti, insieme ad una pressione difensiva asfissiante. Il grande dispendio di energie porta a numerosi passaggi a vuoto ed a tante sbavature sotto canestro.

Impattano benissimo il match al rientro dalla pausa lunga le Vu Nere: Begic bagna l’esordio nel terzo quarto con quattro punti, Tassinari e Salvadores la seguono a ruota ed è nuovamente +10 interno dopo soli due minuti e mezzo. Imprecisa offensivamente la squadra ospite, che si sblocca a metà quarto con due centri di Bocchetti, mattatrice del match per le ospiti. La numero 14 ferrarese trova sostegno nelle iniziative di Kunaiyi, Gilli e Attura, regge bene la Virtus annullando i canestri di Vigarano con le iniziative di Salvadores, Tassinari e Micovic e chiude al terzo giro di boa sul +9.

Concentrazione ai massimi livelli per Bologna alla ripresa delle ostilità: Salvadores punge, Micovic dirige il traffico, Begic affonda ed è +15 interno. Castaldi cerca di contenere i danni chiamando minuto, trovando però solo Bolden a difendere il fortino biancorosso. Si accende il match nel finale: Bolden si carica le sue e manda in fondo al sacco due canestri consecutivi, Kunaiyi tenta di sostenerla ma l’americana è costretta ad uscire per falli e le ospiti crollano. Salvadores con il cronometro agli sgoccioli si limita al minimo sindacale e manda i titoli di coda sulla sfida: Bologna batte Vigarano 73-65.

Prova superlativa del collettivo alla prima vittoria in A1, in una gara di grande intensità grazie alle prestazioni pazzesche di Begic e Salvadores, quest’ultima MVP del match con 26 punti complessivi.