CESARONI

Cesaroni nell'amichevole di Fidenza dell'ottobre 1964 (collezione Paolo Gandolfi)

 

nato a: Ancona

il:

altezza:

ruolo: guardia

Stagioni alla Virtus: 1964/65

(in corsivo le stagioni in cui ha disputato solo amichevoli)



 

PROFILO

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

 

Cesaroni, della Stamura Ancona, nell'ottobre 1964 disputa, in prestito alla Virtus, un'amichevole a Fidenza, contro la locale Fulgor, vinta dalla Virtus Knorr per 118 a 52.

MARIO NANETTI RACCONTA CESARONI

di Mario Nanetti - 25/04/2020

 

Simpaticissimo, marchigiano di Ancona, cartellino della Stamura Ancona, squadra di metà classifica del campionato di B fine anni 60, primi anni 70. Guardia, talentuoso, tecnicamente perfetto, non rapido ed esplosivo come una pallacanestro che andava a cambiare, richiedeva. Di uno strabismo imbarazzante. Da avversario non capivo da che parte guardava e, aldilà del gap tecnico a suo favore, mi ritrovavo da avversario a dover affrontare quest'ulteriore "difficoltà", nonostante il mio punto di forza fosse la difesa. Lo ebbi come avversario in B io a Forlì e nelle Forze Armate, ma anche nei tornei estivi balneari ad Ancona e dintorni e in quella circostanza anche compagno nella stessa squadra. In un luglio di fine anni '60, fui contattato da Carlo Rinaldi, allenatore ad Ancona allora, a Pesaro dopo e in seguito procuratore. C'erano scambi frequenti tra società bolognesi e marchigiane, così Rinaldi mi volle provare a Pesaro: furono tre settimane di pallacanestro e mangiate di pesce; c'era anche Cesaroni. Ero stato suo compagno di squadra in un'amichevole disputata a Fidenza nel 1964, quando Cesaroni fu messo alla prova dalla Virtus. Era la prima volta che c'incontravamo. Dopo andò un paio d'anni in Sudafrica, ma poi le nostre strade s'incrociarono di nuovo.