GIAMPIERO TICCHI

Ticchi nel giorno della presentazione come allenatore della VIrtus femminile

 

nato a: Pesaro

il: 04/11/59

Stagioni alla Virtus: 2022/23

biografia su wikipedia

 

 (foto tratta da www.virtus.it)

Nato a: Bologna

Il: 17/06/1980

Stagioni alla Virtus (come viceallenatore): 2005/06 - 2006/07 - 2007/08 - 2011/12 - 2012/13 - 2013/14 - 2014/15 - 2015/16 - 2016/17

 

GIAMPIERO TICCHI NUOVO HEAD COACH DELLA VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA FEMMINILE!

tratto da www.virtus.it - 31/08/2022

 

Virtus Segafredo Bologna comunica di aver raggiunto un accordo con Giampiero Ticchi.

Nato il 4 novembre 1959 a Pesaro, il coach marchigiano prende la guida della squadra femminile delle V Nere.

Ex c.t. della Nazionale femminile nel triennio dal 2008 al 2011, si è qualificato dopo dieci anni di assenze agli Europei in Lituania nel 2009, vincendo nello stesso anno la Medaglia d’Oro ai Giochi del Mediterraneo.

Ultima squadra che Ticchi ha guidato è stata la Reyer Venezia femminile, nel biennio 2019-2021, con la quale ha vinto lo scudetto, riportando il tricolore nella città lagunare dopo un digiuno di 75 anni nella finale contro Schio.

Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale a Giampiero Ticchi nella grande famiglia virtussina!


 

 

PANCHINE VIRTUS SEMPRE BOLLENTI: VIA MENDEZ, ARRIVA TICCHI

di Ezio Liporesi - Basket Vision - 02/09/2022

 

 

Il capo allenatore della Virtus femminile Miguel Mendez ha richiesto, per motivi personali che lo obbligano a tornare in Spagna, di essere sollevato dall’incarico che lo legava per le prossime due stagioni alla Virtus. Con Mendez lasciano Bologna anche i due assistenti, il fedele Luis Ignacio Martinez Rey e Giustino Altobelli.

L'allenatore diventa Giampiero Ticchi, classe 1959, pesarese. Ex c.t. della Nazionale femminile nel triennio dal 2008 al 2011,  qualificatosi dopo dieci anni di assenze agli Europei in Lituania nel 2009, vincendo  l'oro ai Giochi del Mediterraneo.

Ultima squadra che Ticchi ha guidato è stata la Reyer Venezia femminile, nel biennio 2019-2021, con la quale ha vinto lo scudetto nella finale contro Schio, riportando il tricolore nella città lagunare dopo un digiuno di 75 anni.

L'allenatore della nazionale spagnola femminile ha fatto in tempo a dirigere qualche allenamento della Virtus femminile che si è radunata lunedì. Scariolo, ora allenatore sia della Spagna che della Virtus maschile, alla fine della traumatica estate del 2003 non fece in tempo a farlo e a guidare la Virtus che ripartiva come Carisbo Castelmaggiore,  arrivò proprio Ticchi, poi nel corso del girone d'andata il suo posto fu preso da Alberto Bucci.

Dopo Lardo è il secondo allenatore che guida la Virtus femminile dopo avere allenato la Virtus maschile (2003/04).


 

 

TICCHI: “CI ATTENDE UNA GRANDE SFIDA”

tratto da www.virtus.it - 08/09/2022

 

Giorno di presentazioni ufficiali in Casa Virtus Alfasigma, prima della partenza per l’amichevole con la Reyer Venezia, Coach Ticchi ha incontrato media e stampa.

Insieme al nuovo Head Coach della squadra femminile, presente anche la Dirigente Responsabile virtussina, Angela Gianolla.

Gianolla: “Coach Ticchi è un allenatore di grande esperienza internazionale, a nome mio e di tutto il Club siamo convinti che sia il professionista ma soprattutto la persona giusta per guidare questa squadra verso gli obiettivi prefissati dalla Società. Lo ringraziamo per l’enorme disponibilità dimostrata e per essersi messo subito a disposizione della squadra”.

Coach Ticchi: ” Sono contento di essere tornato in questa Società dopo tanti anni, si prospetta una grande sfida per un Club che vuole fare bene e dare tante soddisfazioni ai propri tifosi.”

 

LA PRESENTAZIONE DI  GIAMPIERO TICCHI TRA PASSATO E FUTURO

di Ezio Liporesi - 1000cuorirossoblu - 08/09/2022

 

In uno di quegli intrecci che solo lo sport può regalare, Giampiero Ticchi è approdato alla Virtus femminile, dopo avere guidato quella maschile nel 2003. Non è una novità, perché è già capitato a Lino Lardo, l'anno scorso per quasi tutta la stagione alla guida delle ragazze bianconere, dopo essere stato dal 2009 al 2011 alla guida della squadra maschile. Ticchi, diciannove anni fa, iniziò la stagione, sostituendo Sergio Scariolo che restò allenatore della Virtus solo in quella terribile estate che cancellò le V nere, le quali riuscirono a ripartire dalla A2 tramite l'acquisizione di Castel Maggiore da parte di Sabatini. Scariolo, però, non guidò neppure un allenamento, tantomeno un'amichevole. Oggi Scariolo allena la Virtus maschile, ma è anche alla guida della nazionale spagnola impegnata agli europei e Ticchi arriva a sostituire Miguel Mendez, che ha lasciato le ragazze bianconere il 31 agosto, due giorni dopo il raduno. Ultimo scherzo del destino, anche Mendez guida la Spagna femminile. L'augurio per Ticchi è di avere più fortuna della sua prima esperienza virtussina, quando ebbe come vice Gavrilovic, che l'anno scorso è stato vice di Scariolo sulla panchina della Virtus maschile: allora Ticchi lasciò, infatti,  il posto ad Alberto Bucci a fine novembre, dopo dieci gare di campionato e due di Uleb Cup. Oggi il nuovo coach della Segafredo femminile è stato presentato.

Queste le prime parole del nuovo allenatore: "Ero tranquillamente al mare e sono stato catapultato in questa nuova avventura, ma è stata una grande emozione rientrare alla palestra Porelli dopo tanti anni, un luogo simbolo della pallacanestro europea. Nel 2003 terminai vincendo a Sassari, prima avevamo vinto a Badalona, ma Sabatini non pensava fossi la persona giusta, dietro c'era la piazza che spingeva per un grande allenatore come Bucci e mi feci da parte, non so se fu la scelta giusta, ma ora sono contento che la Virtus sia tornata ai vertici e sono anche felice di aver contribuito per una piccolissima parte alla sua storia. Ora c'è questa nuova esperienza, le competizioni in Italia e l'Eurolega, ci sono grandi motivazioni, ma ora bisogna lavorare, conoscerci. Naturalmente c'è il desiderio di regalare il primo trofeo alla Virtus femminile. Prometto una squadra che farà divertire, composta da ragazze che daranno sempre il massimo, cercando di dare grandi soddisfazioni ai nostri tifosi che stanno aumentando e sono sicuro che al palazzo ci sarà una bella accoglienza e le ragazze sentiranno il nostro pubblico. Cercheremo di essere competitivi fin dalla Supercoppa, ma bisogna tener conto che abbiamo iniziato da poco, abbiamo fatto poca preparazione, ci siamo allenati poco e con la formazione non ancora completa.

La dirigente Responsabile Angela Gianolla, che guidò le V nere nelle ultime gare della stagione scorsa, ha poi sottolineato l'esperienza internazionale di coach Ticchi, ringraziandolo per la grande disponibilità dimostrata mettendosi subito a disposizione della squadra.

La Virtus Segafredo femminile, giocatrici, staff tecnico e dirigenziale, è poi partita con due pullmini e alcune auto per Rovigo, dove stasera incontrerà la Reyer nella prima amichevole stagionale.