DOREMUS BENNERMANN

(Doremus Tremayne Bennerman)

Bennermann in palleggio (foto tratta da www.virtus.it)

 

nato a: Bridgeport (USA)

il: 05/07/1972

altezza: 180

ruolo: playmaker

numero di maglia: 5

Stagioni alla Virtus: 2005/06

statistiche individuali del sito di Legabasket

 

LA VIDIVICI INGAGGIA IL PLAY DOREMUS BENNERMANN

tratto da www.virtus.it - 16/11/2005

 

Virtus Pallacanesto Bologna comunica che Doremus Bennermann, statunitense con passaporto svedese, già visto a Roma, Teramo e Cantù, da oggi si unisce al gruppo di Markovski. Playmaker di 180 cm, scuola USA, oltre che in Italia, ha giocato anche nel campionato cipriota, greco, svedese e spagnolo. Nelle 11 presenze dell'anno scorso a Cantù, Bennermann ha giocato di media 24,5 minuti, per 77 punti (50%  da 2, 45,2% da 3, 86,7% dai liberi), 11 rimbalzi e 16 assist. La società ha avviato le pratiche di tesseramento per poter avere il giocatore a disposizione già per la sfida di domenica a Reggio Emilia.

VIRTUS, IL REGISTA ARRIVA DAL FREDDO: BENNERMANN

Svedese, gran tiro da tre, esordirà domenica. Ha giocato a Cantù, Teramo e Roma, Markovski: "Attaccante completo. Resterà con noi fino a quando durerà la grande emergenza"

di Gianni Cristofori - Il Resto del Carlino - 17/11/2006

 

Arriva dalla Svezia l'uomo che, fino al termine della grande emergenze, dovrà dare a Zare Markovski l'esperta regia venuta a mancare con lo stop di Trevis Best. È Doremus Bennermann, 180 centimetri, nato nel Connecticut ma di passaporto svedese e visto già in Italia con tre maglie diverse (Cantù, Teramo e Roma). Bennermann è atterrato ieri al Marconi e, dopo le visite, è finito subito in palestra per il primo allenamento con la Virtus.

"Resterà con noi - spiega Markovski - fino a quando ce ne sarà bisogno".

L'esordio già domenica a Reggio Emilia, sperando che le condizioni atletiche siano buone.

"Bennermann - continua il coach bianconero - mi ha detto che si è allenato in Svezia con la squadra della città in cui abita ma che non gioca una partita vera. Vedrò in palestra cosa potrà darmi subito. Lo conosco come attaccante completo (nelle sue stagioni in Italia ha viaggiato sempre sopra il 43 per cento da tre punti, con una punta nelle 11 partite con la Lottomatica del 45,2, ndr). L'aspetto che devo valutare è il suo impatto con il nostro sistema difensivo. Ma in questo momento è l'uomo che ci serve perché non possiamo giocare senza playmaker. E inoltre, grazie al suo passaporto svedese, ci consente di avere ancora a disposizione un visto per un giocatore extracomunitario. Insomma - conclude - non ci siamo giocati l'asso di briscola ed è quello che volevamo".

...

Bennermann non potrà essere sicuramente l'uomo del destino e imporrà anche un'esclusione tra i comunitari bianconeri, ma alla Virtus adesso serve un timoniere esperto e che sappia tenere in allarme le difese.

...