STAGIONE 1963/64

 

 

Knorr  Bologna

Serie A: 3a classificata su 14 squadre (23-26)

 

FORMAZIONE
Antonio Calebotta (cap.)
Mario Alesini
Justo Bonetto
Giorgio Borghetti
Augusto Giomo
Gianfranco Lombardi
Corrado Pellanera
Santo Rossi
Franco Tesoro
Ettore Zuccheri
Riserve: Lucio Marco Ciamaroni
Solo amichevoli: Augusto LabantiGiovanni Dondi Dall'OrologioGiorgio BonagaStefano Bonaga, Roberto Gessi (in prestito dalla Fortitudo Bologna), Mario Nanetti, Sandro Spinetti (in prestito dalla Stella Azzurra Roma)
 
Allenatore: Mario Alesini

 

Partite della stagione

Statistiche individuali della stagione

Giovanili

Tratto da "Virtus - Cinquant'anni di basket" di Tullio Lauro

 

Nel 1964 lo scudetto si sposta di pochi chilometri e se ne va a Varese, mentre Simmentahl e Knorr si spartiscono la delusione del secondo posto, a pari merito, con 3 sconfitte contro le due dei varesini di Borghi. 2087 saranno i punti segnati (80 di media) e 1683 quelli subiti (64,7 di media), mentre c'è la parziale soddisfazione di vedere Dado Lombardi finalmente in cima alla classifica dei marcatori. Il Dado vince con 594 punti (22,8 di media).

 

Dado Lombardi, capocannoniere del campionato (foto tratta da Giganti del Basket)

Tratto da "100MILA CANESTRI - Storia statistica della Virtus Pallacanestro" di Renato Lemmi Gigli

 

Campionato all'ultimo respiro. Ignis, Simmenthal e Knorr piombano quasi contemporaneamente sul traguardo ed è l'Ignis a spuntarla giacché all'ultima giornata la Virtus perde in casa la sfida decisiva coi milanesi (già battuti all'andata). 23 vittorie su 26 partite danno comunque brillantezza al 3° posto. Buono l'esordio di Alesini in veste di giocatore-allenatore con Lombardi tiratore scelto del torneo. A inizio stagione Pellanera, Rossi e Zuccheri avevano partecipato all'Europeo di Wroclaw.