TULLIO CORRADI

 

nato a: Ligonchio, Ventasso (RE)

il:

altezza:

ruolo:

numero di maglia:

Stagioni alla Virtus: 1966/67  (in prestito dal Gira Bologna)

(in corsivo la stagione in cui ha disputato solo amichevoli)

 

WERTHER PEDRAZZI RICORDA TULLIO CORRADI

di Paolo Corio - tratto da archiviopanorama.it

 

---

Oggi, firma di punta del basket per Il Corriere della Sera, Pedrazzi chiude il cerchio con il club più vincente del basket italiano (25 scudetti e 3 Coppe dei Campioni in cima a un incredibile palmares) con il libro pubblicato da Limina "Scarpette Rosse" (sottotitolo "La storia dell'Olimpia Milano, signora del basket"). "Come riporta la quarta di copertina", avverte lo stesso Pedrazzi, "questa non è però 'la' storia in senso assoluto, ma 'una' storia che ha protagonista l'affascinante Signora in rosso e i suoi amanti".

Il tuo primo ricordo in assoluto della Signora in rosso?

"Avevo 13 anni e mi feci accompagnare al Palalido da mio padre per vedere il Simmenthal contro Pesaro: in realtà non ero però lì per le scarpette rosse ma per Tullio Corradi, che giocava per la Virtus Libertas e che era come me di Ligonchio, paese dell'Appennino tosco-emiliano che ha dato i natali anche a un altro giocatore di serie A, Mario Piccini, oltre che al sottoscritto. Curioso, perché a Ligonchio nemmeno sanno cosa sia il basket, ma questa è un'altra storia…".

...

 

Nota di Virtuspedia: Corradi giocò per la Virtus, in prestito dal Gira Bologna, il Torneo di Cagliari nel 1966.