2014-15

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

 

NANNI, GIULIANI E LORUSSO CONVOCATI IN NAZIONALE UNDER 15

tratto da www.virtus.it - 17/02/2015

 

Il Settore Squadre Nazionali ha convocato tre giovani atleti del Settore Giovanile bianconero per il raduno della Nazionale Under 15 che si svolgerà a Parma dal 27 febbraio al 1 marzo 2015.
Riccardo Nanni figura tra i giocatori che si alleneranno agli ordini di Andrea Capobianco ed Antonio Bocchino, mentre Guglielmo Giuliani ed Andrea Lorusso sono tra i giocatori a disposizione. I tre ragazzi nati nel 2000 stanno disputando con l'Unipol Banca allenata da Marco Sanguettoli il campionato under 15 eccellenza.

 

OXILIA AL "BASKETBALL WTHOUT BORDERS", PARATA DEI GIOVANI TALENTI EUROPEI

tratto da www.virtus.it - 24/05/2015

 

Una notizia che riempie d’orgoglio Virtus Pallacanestro Bologna, e conferma che la strada intrapresa, fatta di attenzione verso il settore giovanile per valorizzare i giovani talenti italiani, è quella giusta.

Tommaso Oxilia è stato infatti invitato da FIBA e NBA a partecipare al "Basketball without Borders Europe 2015" che si svolgerà in Spagna a Gran Canaria dal 2 al 5 giugno 2015.
La manifestazione, giunta alla quattordicesima edizione, riunisce i migliori giovani europei nati nel 1998 che avranno la possibilità di fare un'esperienza unica confrontando il loro talento con quello degli altri giocatori sotto la guida di coach e giocatori NBA.
Sono tre i giovani italiani invitati a questa edizione: insieme ad Oxilia, ci saranno Davide Moretti e Lorenzo Bucarelli.

Tommaso Oxilia, nato a Loano in provincia di Savona il 22 aprile 1998, ala di 198 centimetri, è stato aggregato alla prima squadra più volte in questa stagione da coach Giorgio Valli. Ha debuttato nella gara casalinga contro Pistoia, l’1 marzo. In campo 11 minuti (con 5 punti) contro Trento all’ultima di regular season, è andato sul parquet anche in gara2 e gara3 di playoff contro l’EA7 Emporio Armani, segnando proprio il 22 maggio, nell’ultima sfida della serie dei quarti di finale, la sua prima tripla in Serie A.
Il giocatore sarà tra l’altro una delle colonne dell’Under 19 impegnata da domani alla Finale Nazionale DNG di Torino.

 

LE MIE GIOVANILI

di Andrea Tassinari – 28 Maggio 2015

 

Probabilmente quest’anno è finita la mia avventura nelle Giovanili. Ho passato 9 anni in Virtus, passando dall’andarci accompagnato dalla mamma, all’andarci in treno, ad andarci in macchina da solo. Perchè in fondo la Virtus è casa mia, dove sono cresciuto, dove sono cambiato e anche dove mi hanno educato, dove capisci che “da solo” non esiste, esiste solo la squadra. Ad alcuni sembrerà ridicola questa cosa che scrivo, ma non importa. Ho visto molti giocatori, molti amici passare da qui, alcuni che hanno smesso, alcuni che hanno cambiato squadra, volevo solo ringraziare TUTTI quelli con cui ho avuto la fortuna di giocare.

Ho molte persone da ringraziare, a partite da Giordano Consolini, un allenatore dentro e fuori dal campo, grazie.

Marco Sanguettoli (murphy), quest'anno allenatore dell’Under 19, lui che mi ha allenato 4 anni su 9, che mi conosce forse meglio di me, mi ha aiutato a crescere insieme a Giordano.

Mattia Largo è stato quello più vicino sempre, ascoltava e capiva anche quando avevo dei problemi fuori dal campo diventando un amico più che un allenatore, ed è per questo che ti ringrazio.

Voglio ringraziare anche Giorgio Valli che mi ha permesso comunque di provare l’esperienza in Serie A, e anche Cavicchi e Fedrigo, che come tutti in Virtus mi hanno cresciuto, grazie.

Devo ringraziare un altra grande persona, Andrea Rizzoli, che purtroppo è venuta a mancare, ringrazio anche lui e il perchè l’ho spiegato tempo fa.

Scusate se ho dimenticato qualcuno.

In bocca al lupo,

Grazie a tutti.

 

VECCHI, PAJOLA ED EBELING AGLI EUROPEI UNDER 16

tratto da www.virtus.it - 05/08/2015

 

Si colorano di bianconero gli Europei Under 16 in programma da domani a Kaunas, in Lituania. Federico Vecchi, responsabile del settore giovanile Virtus Unipol Banca, sarà infatti l’assistente di coach Antonio Bocchino, che guiderà la Nazionale italiana.
Nel gruppo azzurro ci saranno anche Alessandro Pajola, talento da poco approdato a Bologna, alla corte di Unipol Banca, e Michele Ebeling, figlio d’arte che veste i colori di Futurvirtus Bologna.
Gli Europei Under 16 si svolgeranno a Kaunas da domani al 16 agosto. L’Italia è inserita nel Gruppo C della fase eliminatoria, dove avrà di fronte Finlandia, Serbia e Bosnia. Domani alle 16.30 affronterà la Finlandia nella gara d’esordio del torneo.

Futurvirtus società satellite – Per consolidare l’importante legame già esistente tra le due società, Futurvirtus diventa a tutti gli effetti una società satellite di Virtus, come previsto dalla specifica normativa della Federazione Italiana Pallacanestro. La collaborazione diventerà ancora più stretta e riguarderà l’attività di tutto il settore giovanile, dal minibasket all’Under 18.

 

BORSELLO DEBUTTA IN NAZIONALE UNDER 15

tratto da www.tuttobasket.net - 11/08/2015

 

Alessio Borsello si veste d’azzurro. Il giovane talento piemontese, classe 2000, 203 centimetri di altezza, recentemente approdato al settore giovanile di Unipol Banca, è stato infatti convocato per il raduno della Nazionale Under 15 in programma a Seregno dal 20 al 25 agosto, e per il successivo Trofeo dell’Amicizia, in cartellone dal 26 al 28 agosto.

Sempre a Seregno saliranno anche Lorenzo Bianchini e Lorenzo Deri, recentemente laureatisi campioni d’Italia con Unipol Banca Under 14, in occasione del Centro di Alta Specializzazione riservato a giocatori nati nel 2000 e 2001, raduno previsto dal 25 al 29 agosto.

 

UNIPOL BANCA UNDER 14: UNA FESTA PER I CAMPIONI D'ITALIA

tratto da www.virtus.it - 01/09/2015

 

Una serata per festeggiare, tutti insieme, il titolo italiano Under 14 conquistato il 19 luglio a Bormio. I ragazzi della Virtus “griffata” Unipol Banca dei coach Cristian Fedrigo e Riccardo Pezzoli si sono ritrovati ieri all’ora di cena in un ristorante bolognese, insieme alle loro famiglie, per ricordare un momento speciale della loro vita sportiva. Con loro il consigliere delegato della Virtus, Alessandro Crovetti, il responsabile tecnico del settore giovanile Federico Vecchi, insieme al suo predecessore Giordano Consolini, che nella finale di Bormio ha sostenuto Riccardo Pezzoli che guidava la squadra (con Fedrigo negli Stati Uniti per impegni legati alla prima squadra), e ancora il dirigente del settore giovanile Marco Patuelli.

(foto tratta da www.virtus.it)

Nella foto, in piedi Consolini, Fedrigo, il dirigente accompagnatore Rubini, Cavallari, il medico sociale D’Ovidio, Casarini, Al. Gatti, Bianchini, Nicoli, Paratore, E. Corradini, Lambertini, Pezzoli, Nicolini, Patuelli. In basso Arletti, N. Pasquali, R. Boni, Faldella, Lucarini e Deri.

 

UNIPOL BANCA, CHE FESTA PER I CAMPIONI DELL’UNDER 14

tratto da www.virtus.it - 05/10/2015

 

Una serata di festa per i ragazzi di Unipol Banca che hanno conquistato il titolo tricolore Under 14 a Bormio. Uno dopo l’altro, la truppa di Christian Fedrigo e Riccardo Pezzoli, coadiuvati nella fase finale da Giordano Consolini, sono sfilati al centro del parquet dell’Unipol Arena nell’intervallo lungo di Obiettivo Lavoro-Umana Reyer, per prendersi il meritato applauso del pubblico bianconero. A premiarli Maurizio Mazzieri, consigliere di Virtus Pallacanestro Bologna, e il vicedirettore generale di Unipol Banca, Danilo Torriani. “Questi ragazzi sono il futuro”, ha spiegato Mazzieri. “I giovani sono un patrimonio importante, e ancor più lo sono per la Virtus che punta sul vivaio, e da lì conta di trovare gioielli da portare fino alla Serie A, con impegno e convinzione”.

“Unipol Banca, che oggi più che mai sono felice di rappresentare” ha esordito Torriani, “è vicina alle squadre giovanili della Virtus da ben sette anni, e questo perché siamo fieri di sostenere l’impegno e la professionalità di una Società che nel tempo ha saputo offrire a tanti giovani una concreta opportunità livello umano e sportivo. Sono veramente molto contento di poter premiare questi ragazzi, che hanno raggiunto un traguardo prestigioso che sono fiero di accostare al nome di Unipol Banca. Naturalmente spero che questi ragazzi si affezionino al marchio Unipol Banca e che un domani diventino nostri clienti. Per cominciare, e come segno di stima e gratitudine, abbiamo pensato di regalare a ciascuno di loro uno strumento molto utile fuori dal campo, una carta prepagata contenente già una piccola somma. Fatene buon uso ragazzi! E complimenti ancora!”

Ecco tutti i premiati nella magica serata della Unipol Arena:

Marco Faldella, Nicolò Pasquali, Marco Cavallari, Riccardo Boni, Gianmarco Arletti, Giacomo Nicolini, Nicola Casarini, Filippo Paratore, Edoardo Corradini, Paolo Lucarini, Matteo Nicoli, Lorenzo Bianchini, Mattia Lambertini e il capitano Lorenzo Deri.

Lo staff tecnico:

Allenatore: Cristian Fedrigo
Allenatore: Riccardo Pezzoli
Assistente: Giordano Consolini
Assistente: Alessandro Gatti
Dirigente Accompagnatore: Stefano Rubini
Dirigente Responsabile: Marco Patuelli
Fisioterapista: Iacopo Marzocchi
Medico: Roberto D'Ovidio

 

 

 

UNIPOL BANCA UNDER 14 PREMIATA ALLA FESTA DEL COMITATO REGIONALE FIP

tratto da www.virtus.it - 07/11/2015

 

Un premio speciale, perché arrivato dal mondo del basket proprio nel giorno della grande festa del Comitato Regionale Fip per la stagione 2015. Questa mattina, infatti, proprio alla bella kermesse della Federazione Italiana Pallacanestro, organizzata dal Crer presieduto da Stefano Tedeschi, tra le eccellenze regionali è stata premiata la formazione di Unipol Banca che ha conquistato a Bormio il titolo italiano Under 14, il ventunesimo nella storia del settore giovanile della Virtus.

Un evento di grande appeal, arricchito dalla presenza del numero uno della Federbasket, il presidente Gianni Petrucci, accompagnato da Gaetano Laguardia, vicepresidente vicario federale, insieme ai quali hanno completato il tavolo delle autorità il presidente della Lega Nazionale Pallacanestro, Pietro Basciano, e il consigliere federale Giancarlo Galimberti.
A rappresentare la società bainconera, in una platea ricca di presenze prestigiose, c’erano Daniele Fornaciari e Sandro Crovetti, oltre a Federico Vecchi, in qualità di responsabile del settore giovanile bianconero e di presidente regionale Cna.

Sotto i riflettori la Unipol Banca Under 14, premiata e presente al gran completo, con Cristian Fedrigo prima guida e accanto a lui gli assistenti Riccardo Pezzoli e Alessandro Gatti, e con Giordano Consolini che nelle finali di Bormio ha avuto un ruolo preziosissimo. Gruppo accompagnato da Marco Patuelli, dirigente responsabile del settore giovanile, e dal dirigente accompagnatore Stefano Rubini, tutti premiati sul palco da Gaetano Laguardia.

In evidenza anche Riccardo Boni, indicato come Mvp delle finali di Bormio, il cui canestro nella finale contro Varese si è rivelato decisivo. A premiarlo sono stati invitati, dallo stesso Tedeschi, Pietro Basciano, presidente di Fondazione Virtus, oltre che di Lnp, e Giordano Consolini.
Prima della premiazione, l’intervento di Gianni Petrucci che ha fermato l’attenzione della platea richiamando proprio la recente scelta di Messina come Ct azzurro.

“Volevo portare entusiasmo. Vero, le piccole cose sono importanti, ma è bello anche pensare in grande, perché lo sport vive anche di esaltazione, di comunicazione. Messina ha voglia di vincere, è un grande e noi non ci siamo mi lasciati, Il suo sarà un grande impegno, ma lui ci crede e questo è bello. Il suo compito non sarà facile, ed entrambi lo sappiamo. Il governo interverrà in modo importante per portare il preolimpico in Italia, e la sua scelta non è stata secondaria in questo senso. Io a Bologna vengo sempre volentieri. Questa città ha avuto Porelli come grande dirigente, Villalta come grande giocatore, Messina come grande tecnico. E’ una terra fertile per questo sport. Il più bello e intelligente che ci sia”.

Anche Pietro Basciano è stato chiamato a intervenire, come presidente di Lnp.

“Uno spettacolo vedere bambini che si divertono, crescendo ad una scuola di vita. Bello vedere ragazzi che crescono e dirigenti che ci mettono impegno, tra tante difficoltà, Dobbiamo spingere verso le amministrazioni pubbliche e politici, perché ci diano una mano. Noi facciamo cultura”.

 

Premio a Riccardo Boni, MVP della finale nazionale, qui con Consolini e Basciano