STAGIONI IN ORDINE CRONOLOGICO

 

Prima del basket: l'Ottocento e la Virtus nelle altre discipline

Gli albori: l'attività cestistica prima delle competizioni ufficiali

Questa giovane Virtus centenaria

 

stagione

serie

piazzamento regular season1

post season2

Coppa Italia

Altre Coppe
1927/28          
1928/29          
1929/30 1a Div. Emilia        
1930/31 2a Div. Emilia        
1931/32          
1932/33 2a Div. Emilia        
1933/34 1a Div. Nord-Est3 e
2a Div. Emilia
1 (promossa)      
1934/35 Div. Nazionale4 2      
1935/36 Div. Nazionale4 2      
1936/37 Div. Nazionale4 2      
1937/38 Serie A 2      
1938/39 Serie A 3      
1939/40 Serie A 2      
1940/41 Serie A 6      
1941/42 Serie A 3      
1942/43 Serie A 2      
1943/44 Serie A non disputato      
1944/45 Serie A non disputato      
 1945/46  Serie A Campioni d'Italia      
1946/47 Serie A Campioni d'Italia      
1947/48 Serie A Campioni d'Italia      
1948/49 Serie A Campioni d'Italia      
1949/50 Serie A 2      
1950/51 Serie A 3      
1951/52 Serie A 2      
 1952/53  Serie A 2      
  1953/54   Serie A 3      
1954/55 Serie A Campioni d'Italia      
1955/56 Serie A Campioni d'Italia      
1956/57 Serie A 2      
 1957/58  Serie A 2      
1958/59 Serie A 2      
 1959/60  Serie A 2      

1960/61

Serie A

 2

 

 

C. Campioni: eliminata ottavi5
1961/62 Serie A 3      
1962/63 Serie A 3      
1963/64 Serie A 3      
1964/65 Serie A 3      
1965/66 Serie A 4      
1966/67 Serie A 6      
1967/68 Serie A 3      
1968/69 Serie A 10   El. quarti  
1969/70 Serie A  8   El. quarti  
1970/71 Serie A 10 Spareggio: salva El. quarti  
1971/72 Serie A 5   El. quarti  
1972/73 Serie A 6   El. ottavi  
1973/74 Serie A 5   Coppa Italia  
a partire dal campionato 1974/75, alla stagione regolare segue la "poule scudetto"
1974/75 Serie A1 4 4 non disputata C. Coppe: 3a girone elim.
1975/76 Serie A1 3 Campioni d'Italia non disputata C. Korac: semifinalista
a partire dal campionato 1976/77, alla stagione regolare seguono "poule scudetto" e playoffs
1976/77 Serie A1 1 Finalista non disputata C. Campioni: 2a girone elim.
1977/78 Serie A1 3 Finalista non disputata C. Coppe: finalista
a partire dal campionato 1978/79, alla stagione regolare seguono i playoffs
1978/79 Serie A1 2 Campioni d'Italia non disputata C. Coppe: semifinalista
1979/ 80 Serie A1 2 Campioni d'Italia non disputata C. Campioni: 4a girone finale
a partire dal campionato 1980/81, alla stagione regolare seguono la "fase ad orologio" e i playoffs
1980/81 Serie A1 5 Finalista non disputata C. Campioni: finalista
 1981/82  Serie A1 5 Semifinalista non disputata C. Coppe: semifinalista
a partire dal campionato 1982/83, alla stagione regolare seguono i playoffs
1982/83 Serie A1 5 El. quarto non disputata  
1983/84 Serie A1 2 Campioni d'Italia Coppa Italia  

1984/85

Serie A1

 7

El. quarti

El. quarti

C. Campioni: 6a girone finale
1985/86 Serie A1 7 El. ottavi El. quarti  
1986/87 Serie A1 3 El. quarti El. quarti  
1987/88 Serie A1 6 El. ottavi El. ottavi C. Korac: eliminata quarti
1988/89 Serie A1 3 Semifinalista Coppa Italia  

  1989/90 

Serie A1

 5

El. quarti

Coppa Italia

Coppa delle Coppe

1990/91

Serie A1

 3

Semifinalista

el. quarti

C. Coppe: eliminata quarti

1991/92

Serie A1

 4

Semifinalista

semifinalista

C. Campioni: eliminata quarti
1992/93 Serie A1 1 Campioni d'Italia finalista C. Campioni: eliminata quarti
1993/94 Serie A1 1 Campioni d'Italia semifinalista C. Campioni: eliminata quarti
1994/95 Serie A1 1 Campioni d'Italia el. quarti

Euroleague: eliminata quarti

a partire dal campionato 1980/81, alla stagione regolare seguono la "fase ad orologio" e i playoffs

1995/96

Serie A1

 1

Semifinalista

semifinalista

Euroleague: eliminata girone
SuperCoppa Italiana: Vincente

1996/97

Serie A1

 3

Semifinalista

Coppa Italia

Euroleague: eliminata ottavi
a partire dal campionato 1982/83, alla stagione regolare seguono i playoffs
1997/98 Serie A1 1 Campioni d'Italia

semifinalista

Eurolega

1998/99

Serie A1

 3

Semifinalista

Coppa Italia

Euroleague: finalista

  1999/00 

Serie A1

 2

Semifinalista

finalista

C.Saporta: finalista
2000/01 Serie A1 1 Campioni d'Italia

Coppa Italia

Eurolega

2001/02

Serie A

 3

Semifinalista

Coppa Italia

Euroleague: finalista
2002/03 Serie A 14 non ammessa non ammessa Euroleague: eliminata girone

nell'estate viene radiata, ricomincia dalla Legadue con i diritti sportivi del Progresso Castelmaggiore

poi viene riconosciuto il non fallimento e viene riaffiliata

2003/04 LegAdue 3 P.O.: finalista non promossa non ammessa Uleb Cup: eliminata 1 turno
2004/05 LegAdue 2 P.O.: promossa semifinalista  
2005/06 Serie A 9 non ammessa non ammessa  

2006/07

Serie A

 3

Finalista

Finalista

FibaCup: semifinalista
2007/08 Serie A 16 non ammessa Finalista Euroleague: eliminata girone

2008/09

Serie A

 5 El. quarti Finalista EuroChallenge
2009/10 Serie A 5 El. quarti Finalista (EuroCup rinunciata)
2010/11 Serie A 8 El. quarti El. quarti  
2011/12 Serie A 5 El. quarti El. quarti  
2012/13 Serie A 14   non ammessa  
2013/14 Serie A 13   non ammessa  
2014/15 Serie A  8  El. quarti non ammessa   
2015/16 Serie A 16 (retrocessione) non ammessa non ammessa  
2016/17 Serie A2 2 girone est P.O.: Campione A2 promossa Coppa Italia A2  
2017/18 Serie A        

NOTE

1 - Per regular season si intendono il girone di andata e ritorno;

2 - Per post season si intendono la poule scudetto, la "fase ad orologio" e i play/offs;

3 - Seconda serie nazionale;

4 - Massima serie nazionale;

5 - Partecipa alla Coppa dei Campioni in quanto seconda classificata l'anno precedente dopo la rinuncia del Simmenthal che aveva vinto lo scudetto.

CHIARIMENTO

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

 

Nel 1984, in occasione della conquista della stella da parte della Virtus, uscì un libro di Tullio Lauro che celebrava i 50 anni della Virtus Pallacanestro, facendo risalire la nascita di questa sezione al campionato 1934 che sancì la promozione delle Vu nere in Divisione Nazionale; il lavoro del noto giornalista, scomparso nel 2000 era anche confortato dal fatto che non esistevano dati né ufficiali, né ufficiosi, su un’attività precedente, se non qualche piccolo cenno dello storico della Virtus Renato Lemmi Gigli, che nel libro del centenario fece qualche riferimento all’attività iniziale della pallacanestro a Bologna in generale e alla Virtus in particolare. Lo stesso Lemmi Gigli, però, sapeva bene che il basket in Virtus aveva già una piccola storia prima di quel 1934 e, seppure senza farvi mai riferimento specifico con la signorilità e riservatezza che lo contraddistingueva, accolse con scetticismo quella pubblicazione, come a sottolineare che si fosse un po’ cavalcata l’onda della ricorrenza in occasione della vittoria del decimo scudetto. Impegnato nel completare “centomila canestri”, libretto regalato agli abbonati nel 1987, contenente tutta la storia statistica della Virtus Pallacanestro, non ebbe mai modo di dare luogo alle ricerche sull’attività primordiale delle Vu nere, forse anche stanco dopo una vita passata a inseguire dati riguardanti le sue passioni sportive, la Virtus (ne seguiva tutte le sezioni) e il Bologna calcio. Da allora ho sempre pensato che quella verità storica andasse ristabilita, un “dovere” nei confronti della Virtus e di Lemmi Gigli stesso. Oggi, dopo 30 anni, possiamo ricostruire, seppure con qualche piccola lacuna dovuta a qualche dato mancante, l’esatto evolversi delle vicende bianconeri in quei primi anni di vita: i cinque Tornei Invernali Propaganda, riservati a squadre bolognesi, organizzati per diffondere lo sport della pallacanestro, che si svolsero dal 1930/31 al 1934/35 e i campionati nazionali di prima e seconda divisione - zona Emilia, ai quali però si iscrivevano solo squadre bolognesi, nelle stagioni che vanno dal 1929/30 al 1932/33, con l’eccezione della stagione 1931/32, nella quale la Virtus non partecipò. I primi passi risalgono, però, sicuramente a un paio di anni prima: nelle stagioni 1927/28 e 1928/29 i "ragazzi dell'atletica", Chiaffarelli, Colombo, De Luigi, De Simoni, Grigioni e Padovani, lanciatori, saltatori e velocisti della sezione atletica della S.E.F. Virtus si lanciarono nei primi allenamenti e nelle prime partitelle in famiglia. Ora, compiuto questo passo, si può dire che la realtà storica della Virtus sia ancora più completa e ricca.