CITAZIONI

VIRTUSPEDIA, LA WIKI BIANCONERA È UNICA AL MONDO

di Luca Aquino - http://corrieredibologna.corriere.it - 10/04/2014

 

La scintilla scocca nel 2007 quando, su un forum di tifosi, un giovane utente si chiede chi sia Jim McMillian. Roberto Cornacchia, 49enne romagnolo e tifoso virtussino, scava nella sua memoria e reperisce un paio di dati su internet per soddisfare la curiosità del forumista. Decide di fare la stessa cosa su Kresimir Cosic, il suo giocatore preferito, e lì scatta l’idea di un’opera colossale che possa racchiudere tutta la storia della Virtus. È il seme da cui nasce l’enciclopedia online virtussina, ossia Virtuspedia (www.virtuspedia.it). Inizialmente il nome scelto è Vecchio Cuore Virtussino, ma ben presto si vira su Virtuspedia, di maggiore impatto.

Impiegato con la passione per il basket e per i colori bianconeri, seguiti a distanza dalla Romagna con qualche sortita a Bologna di tanto in tanto («Quest’anno ho fatto l’abbonamento per la prima volta»), Cornacchia in sette anni mette in piedi un lavoro senza eguali nel panorama cestistico italiano con la collaborazione del collega di tifo Ezio Liporesi.

Il sito è progressivamente cresciuto e ultimamente si è anche rinnovato graficamente passando dal fondo nero con testo bianco a un nettamente più gradevole ed elegante sfondo bianco. Ma la vera chicca sono i contenuti, che attraversano la storia Virtus, stagione per stagione. Roster, allenatori, giocatori, dirigenti, risultati, tabellini, statistiche e derby con tanto di articoli di giornale e storie per ogni argomento: una risposta per ogni quesito degli appassionati e non solo. Un archivio imprescindibile per chiunque e in continua evoluzione, con gli aggiornamenti sull’attualità e gli eventuali recuperi di qualcosa perso nel passato: «Le pagine non finiscono mai — sottolinea Cornacchia —. Abbiamo cominciato dalle vecchie raccolte di Superbasket, per il 1974-75 abbiamo voluto fare una prova e siamo andati addirittura all’Archiginnasio consultando videofilm del Carlino, un lavoro francamente immane». Fondamentale ovviamente l’interazione con i lettori o addirittura parenti di vecchi giocatori che con le loro segnalazioni hanno reso l’opera ancora più completa.

Poi anche i contatti con gli atleti, per poter riempire le loro pagine con testimonianze dirette: «Ho conosciuto Albonico di cui sono diventato amico, ho scovato Clemon Johnson in Alaska e mi ha concesso una intervista via mail molto dettagliata, poi Sylvester con i suoi aneddoti come quello del pugno a Morandotti. Mike partì col destro senza preavviso: “Perché? Lui ha fatto una finta e io ho colpito, mi hanno insegnato così”, mi disse». Non esattamente allineato alla precedente gestione, le novità più recenti del sito sono le 11 (!) sezioni in cui è divisa la pagina di Claudio Sabatini e nelle quali sono elencate le gesta del vulcanico ex proprietario bianconero.

 

ALTRE CITAZIONI

 

Virtuspedia è citata nei seguenti libri:

  • Enrico Schiavina, autore del libro "Cugini mai - 50 anni di derby tra Fortitudo e Virtus", nei ringraziamenti cita come fonte la "mostruosa Virtuspedia" (http://minervaedizioni.com/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=654&virtuemart_category_id=5);
  • "Il libro d'oro del basket catanese 1933-2013" di Roberto Quartarone (https://www.amazon.it/libro-doro-basket-catanese-1933-2013/dp/1291520848);
  • "Il Basket a Firenze" di Stefano Evangelista (https://www.ibs.it/basket-a-firenze-cento-anni-libro-stefano-evangelista/e/9788882514501?inventoryId=79903734).
 

Siti in cui viene citata Virtuspedia (alcuni dei link segnalati potrebbero essere stati cancellati o modificati, ma quando li inserimmo il riferimento a Virtuspedia era presente), in ordine alfabetico:

Gli amici di www.bolognabasket.it e di Basket Magazine (legata al sito www.dailybasket.it) fanno uso delle foto che appaiono su Virtuspedia (così come noi riportiamo i loro articoli).

E forse qualcosa ci è sfuggita, ma non il commento trovato in un forum spagnolo che dice di Virtuspedia: "Es una página cojonudísima, más quisiera que algún equipo español tuviera algo similar".

 

Ecco la app del Vecchio Stile. Cliccando alla voce Virtus Story del menu vi ritroverete su Virtuspedia