DARNELL MEE

(LaFarrell Darnell Mee)

nato a: Tennessee (USA)

il: 11/02/1971

altezza: 198

ruolo: playmaker/guardia

numero di maglia: 9

Stagioni alla Virtus: 1999/00

statistiche individuali del sito di Legabasket

biografia su wikipedia

 

TAGLIATO STOMBERGAS, PRESO DARNELL MEE

www.virtus.it - 07/04/2000

 

È stata depositata in Lega la documentazione relativa al tesseramento di Darnell Mee (che entra in squadra alla Kinder al posto di Saulius Stombergas). Il volo del giocatore è atterrato al Marconi in mattinata. Dopo le visite mediche di rito Mee prenderà parte all'allenamento pomeridiano in vista dell'incontro di domani con la Scavolini. Ha iniziato la sua carriera alla Western Kentucky University (1993). È stato scelto dall'NBA nel 1993 al secondo giro (n° 34) dai Golden State Warriors, ha giocato la stagione 93/94 e 94/95 con i Denver Nuggets (career-high 10 pts contro i Phoenix Suns il 24/11/93). Nel 95/96 ha giocato per i Yakima Sun Kings nella CBA quindi sempre nel 96 ha giocato in Australia con i Canberra Cannons. Nella stagione 96/97 ha giocato in Francia con i BMC Gravelines (15.0 ppg, 3.3 apg, 3.1 rpg in 16 games). Nel 97 di nuovo in Australia con Canberra. Dal 98/99 ha giocato per i 36ers di Adelaide. Ha vinto due titoli australiani (1998 e 1999), miglior difensore della lega australiana nel 1999 (NBL) e sempre nel 99 è stato votato nel miglior secondo quintetto della NBL. Ha giocato sempre con i 36ers all'ultimo Mc Donald's Championship che si è svolto a Milano nel 1999.

Nome e data di nascita: Darnell Mee, 11.02.1971 - Ruolo: Play-guardia - Altezza: 1,98 m

 

Mee alle prese con Tyus Edney

 

LA KINDER SI AFFIDA ALLA REGIA DI MEE

Il Resto del Carlino - 08/06/2000

 

Melbourne - Singapore - Parigi e finalmente Bologna. Non è il giro del mondo, ma poco ci manca. Darnell Mee, nero di 28 anni e 198 centimetri, è il nuovo straniero della Kinder, che ieri mattina ha depositato negli uffici della Lega Basket l'incartamento, tagliando, contemporaneamente, Stombergas. Mee, per essere a Bologna in mattinata, si è sciroppato un viaggio di venti ore, e debutterà stasera al Bpa Palas di Pesaro, contro la Scavolini, priva di Booker. "Sono molto stanco - racconta Mee - ma con un paio di alienamenti penso di mettermi a posto. Rispetto alla precedente esperienza europea, in Francia, credo che il livello si sia alzato. Mi ha impressionato lo staff tecnico". Stanco, ma pronto a dare una mano ai nuovi compagni. Con i quali resterà fino al termine dei play off. "In Australia - racconta - ci sono meno contatti fisici e il basket è più veloce. Sono contento di essere in Italia. È stato il mio coach a dirmi dell'interessamento della Kinder. Mi ha dato libertà di scelta". Al punto che Darnell è qui e stasera debutterà con la canotta numero 9, a Pesaro. "Il mio ruolo? Playmaker. Al college ho giocato come ala piccola, nella Nba come guardia. Ma sono un play. La pressione? La senti solo se la vuoi avvertire". Si ritiene in buona forma, Mee, che in passato ha giocato nella Nba, a Denver. La Kinder Bologna, che spera nel secondo posto, gli chiede un debutto con la vittoria.