DAN O'SULLIVAN

(Daniel James O'Sullivan)

Binelli e Daniel O'Sullivan, coppia di torri

nato a: New York (USA)

il: 03/03/1968

altezza: 210

ruolo: ala/centro

numero di maglia: 13

Stagioni alla Virtus: 1998/99

statistiche individuali del sito di Legabasket

palmares individuale in Virtus: 1 Coppa Italia

biografia su wikipedia

"MA ORA DOVRÒ MERITARE LO SCUDETTO VINTO DAI COMPAGNI"

Il nuovo O'Sullivan

di Alessandro Gallo - Il Resto del Carlino - 11/08/1998

 

Il "panama" bianco calato sulla fronte per nascondere una cicatrice sulla tempia destra. Con quel mascellone potrebbe sembrare un gangster americano anni Trenta, oppure un personaggio di una soap-opera appena sbucato, quasi per magia, dal teleschermo. È molto più semplicemente Dan O'Sullivan: uno dei nuovi bianconeri - l'unico presente al raduno per il forfait di Gigena - con un fresco passato biancoblù alle spalle. La cicatrice sulla guancia è dovuta a un piccolo intervento chirurgico per eliminare un fastidioso neo, ma il temperamento è sempre lo stesso. Perché quei cinque punti di sutura non hanno scalfito lo spirito di uno statunitense nato nel Bronx nelle cui vene, però, scorre sangue irlandese.

Era di poche parole, Dan,  non è cambiato. "Che sensazione sto provando? Non lo so nemmeno io e non so neppure se il mio inserimento sarà difficile o problematico". Frosini, tanto per rimanere a un recentissimo passato, sta ancora pagando lo scotto, ma O'Sullivan non dà peso alla vicenda. "Vedremo", si limita a commentare. Anche se è il primo a rendersi conto che, dopo aver perso uno scudetto per diciotto secondi di troppo, si ritroverà con quel pezzettino di stoffa tricolore cucito sul petto. "Ma non lo sento mio - ribatte orgogliosamente Dan - perché non ho fatto nulla per guadagnarlo. Avrò lo scudetto sul petto, ma perché i miei nuovi compagni sono stati più bravi".

È arrivato a un passo dal tricolore, Dan, ha visto i "cugini" staccare il pass per Barcellona quando lui sgobbava in biancoblù. E adesso? "Beh - taglia corto - voglio vincere perché non l'ho ancora fatto. E spero che questa Virtus possa comportarsi ancora meglio della passata stagione".