DAVE MILLS

Mills durante il riscaldamento

nato a: USA

il: ?/?/1944

altezza: 208

ruolo: centro

numero di maglia: 11

Stagioni alla Virtus: 1966/67

 

LASCIANO L'ITALIA

Giganti del Basket - Maggio 1967

 

DAVE MILLS - È il Werner dodici mesi dopo: cioè quello che i "professori" di Bologna hanno chiamato "bidone" quest'anno, salvo rimpiangerlo nel campionato prossimo se restasse ancora fra noi. Invece non resterà. In principio ha lottato. Quando ha visto che tanto, in quella squadra, giocavano come se lui non ci fosse e non gli davano una palla giocabile per interi quarti d'ora, ha preso le cose con filosofia: si è sposato, ha trascorso un anno piacevole, si è tolto qualche bella soddisfazione sul campo vincendo i duelli più prestigiosi. Di sicuro non è un fenomeno. Anche perché è un soggetto che deve ancora esprimere il meglio di sé. Ha la sua lacuna principale nella mancanza di grinta. Ma a sentirsi trascurati, le grinta andrebbe via a tutti. I suoi sostituti in prova arriveranno a giorni.

Mills contrasta Bob Burgess dell'Oransoda Cantù sotto gli occhi di Pellanera, Raffaele e Lombardi (foto tratta da Giganti del Basket)

QUANTE STAR "USA" NEL CIELO DEL BASKET BOLOGNESE

di Giovanni Cristofori - Il Resto del Carlino - 22/08/1974

 

Mills, pivot di 2,08 della Candy, fu probabilmente il peggiore americano sceso a Bologna. Lungo e magrissimo, soprattutto molto ingenuo, dette ben scarso contributo alla propria squadra. Segnò 210 punti.