PACCELIS MORLENDE

(Paccelis Octave Morlende)

nato a: Creil (FRA)

il: 19/04/1981

altezza: 191

ruolo: playmaker

numero di maglia: -

Stagioni alla Virtus: 2002/03 (senza disputare nessun incontro)

biografia su wikipedia

JELLA VIRTUS, SI È ROTTO ANCHE MORLENDE

Dopo Beard e Becirovic stop anche per il francese

Il Resto del Carlino - 28/08/2012

 

Se n'è rotto un altro, davvero la sfiga non ha limiti e la Virtus prima di operare sul mercato dovrebbe rivolgersi a uno specialista del malocchio. Il rotto fresco di giornata è il francesino Morlende che fin qui, tra impegni con la sua nazionale e acciacchi vari non si è potuto praticamente allenare e che ora, se il recupero procederà in maniera positiva, dovrà stare fermo per una ventina di giorni per un "tirotto" al crociato. Niente di grave (rassicura il dottor Lelli che ieri ha operato Joey Beard (intervento perfettamente riuscito, si legge nel comunicato della Virtus). Ma i tormentoni di questa estate di sofferenza non sono finiti qui per Boscia Tanjevic. Succede infatti che il Villeurbanne, la società che ha rivinto lo scudetto in Francia dopo un'attesa quasi trentennale, abbia ricevuto un mandato di comparizione dal tribunale di Lione.C'è in ballo una denuncia, presentata dall'ex allenatore dei francesi, per rottura abusiva del contratto. In ballo ci sono le parole spese dal club francese quando il campionato non era ancora concluso. E Tanjevic, di fatto, era stato giubilato prima ancora di scoprire che proprio lui avrebbe riportato il titolo all'Asvel.

Il club dei galletti, prossimo avversario della Virtus in Eurolega, non si è per nulla intimorito, anche se è già stata fissata un'udienza per il prossimo 31 ottobre. "L'Asvel - dice il presidente del club, Gilles Moretton - dimostrerà che la rottura di questo contratto non gli è imputabile, in quando il signor Tanjevic aveva deciso di allenare la Virtus Bologna. Quindi la nostra decisione è incontestabile"

Ma la replica della società francese va oltre perché si lascia intendere che proprio Boscia sarà a sua volta chiamato in causa per una richiesta di indennità per danni morali. 
Una lotta, a colpi di carte bollate, senza esclusione di colpi. Intanto la Virtus, rientrata a Bologna dopo il soggiorno a Porretta Terme, deve pensare al presente e al mercato (in attesa di conoscere con qualche certezza in più il futuro di Sani Becirovic). 
E qualcosa, infine, si chiarisce anche per il capitolo sponsor. Che per la prossima stagione potrebbe essere "Ricci Casa".