ANDREW RICE

(Andrew James Rice)

Rice sotto canestro

nato a: Surrey (GB)

il: 04/05/1980

altezza: 205

ruolo: ala

numero di maglia: -

Stagioni alla Virtus: 2002/03

statistiche individuali del sito di Legabasket

 

VIRTUS, TUTTO IN 80 MINUTI CON RICE PER I PLAY-OFF

di Francesco Forni - La Repubblica - 22/04/2003

 

La reazione la Virtus ce l'ha avuta, ma l'onore deve ancora salvarlo. L'arrivo di Andrew Rice, l'iniezione di fiducia e il recupero di Bell, agevolati da due settimane di lavoro intero, rendono sicuramente i bianconeri più competitivi e credibili, ma in questi ultimi 80' di stagione regolare la pagnotta di consolazione dei play-off è ancora da conquistare. Da evitare l'arrivo a tre con Pesaro e Avellino, la Virtus ha due gare difficili: a Biella e con Siena. La Scavolini invece scenderà a Reggio Calabria e poi ospiterà Milano, mentre gli irpini sono attesi domenica dalla Pippo per poi chiudere in casa con Roma. L'Air è quella con il programma più duro, ma la Virtus dovrà fare corsa da sola e già il match con la Lauretana sarà fondamentale. Vincere a Biella, impresa durissima, significherebbe raggiungerla il classifica e soprattutto andare sul 2-0 negli scontri diretti, ovvero oro che cola nel labirinto delle classifiche avulse. La Lauretana poi chiuderà a Roseto. Niente per adesso è garantito, tranne che con due sconfitte si sta fuori in ogni modo. Ma due vittorie darebbero una quasi totale sicurezza (a meno che non facciano lo stesso Pesaro e Avellino, difficile), mentre con una bisognerebbe sperare in colpi a vuoto altrui. è quasi certo che si deciderà tutto, probabilmente il 3 maggio, all'ultima giocata. Intanto a dare una mano ai lunghi di Bianchini è arrivato a Bologna ieri mattina Andrew Rice, ultima chiamata per gli ultimi sprazzi di regular season, ma soprattutto in prospettiva play-off. Sbarcato al Marconi un paio d'ore prima di pranzo, il lungo di passaporto inglese, ieri ha sostenuto le visite mediche. Passate quelle sarà bianconero a tutti gli effetti, ma sino ad oggi ufficialmente rimarrà congelato. A questo punto della stagione è praticamente impossibile assicurarsi un crack, Rice dovrà cercare di surrogare l'assenza di Smodis e rimpolpare l'area, spalleggiando Frosini e Koturovic. Non è quindi il salvatore della patria, ma un'addizione: 23 anni da compiere a maggio, 2.06 di altezza, il nuovo lungo può colpire occasionalmente da tre punti, non con la stessa precisione di Matjaz. Rice ha già avuto un'esperienza italiana, nel 2000/2001 a Reggio Calabria, quando giocò 30 partite, sempre da cambio dei lunghi, per 10' di media, con 3,5 punti e 1,5 rimbalzi di media, il 46% da 2, il 30% da 3 e il 75% ai liberi.

 

 

LA VIRTUS INGAGGIA ANDREW RICE

www.virtus.it - 22/04/2003

 

La Virtus Pallacanestro Bologna comunica di aver ingaggiato fino alla fine della stagione 2002-03 il giocatore Andrew Rice. Nato il 4 maggio 1980 nel Sussex in Inghilterra, Rice è un’ala di 206 centimetri australiana con passaporto inglese.
Cestisticamente è cresciuto in Australia nell'Australian Institute of Sports. Nel 1999 firma un contratto biennale con i Canberra Cannons ed esordisce nella massima serie australiana. Nel 2000-01 si trasferisce in Italia nella Viola Reggio Calabria dove realizza una media di 3.9 punti e raccoglie 1.7 rimbalzi a gara in campionato e 11.6 punti e 3.7 rimbalzi di media in Coppa Korac. Nel 2001 torna in Australia nei Townsville Crocodiles dove ha giocato fino al termine di questa stagione.