RYAN McCORMACK

McCormack in entrata

nato a: New York (USA)

il: 27/05/1979

altezza: 178

ruolo: playmaker

numero di maglia: -

Stagioni alla Virtus: 2003/04

biografia su wikipedia

L'ARRIVO DI TONY WILLIAMS E RYAN MCCORMACK

Le prime parole dei due nuovi arrivi in casa Virtus: "Obiettivo serie A"

di Enrico Faggiano - 25/09/2003

 

Domenica muoveranno i loro primi passi in maglia Virtus. Arrivato ieri Tony Williams, oggi Ryan McCormack. Quelli che sono i primi nuovi acquisti della nuova Virtus targata ufficialmente Claudio Sabatini, in un mercato che potrebbe portare altre facce davanti agli allenamenti di Giampiero Ticchi, ma che per ora non sembra realmente intenzionato a far firmare contratti a brevissimo termine.

Ryan McCormack ci dice questo. "Ho scelto Bologna perchè è un team che vuole tornare in serie A, e che ha sicuramente una buona organizzazione. Conosco la citta' ne ho letto tanto a proposito, sull'atmosfera che si vive e su come sia pazza per il basket. So che hanno avuto recentemente grossi problemi, ma ho cominciato ad informarmi su queste vicende solo 2 settimane fa, e non ho grosse idee sulle responsabilità. Ho visto Sabatini per la prima volta oggi, abbiamo fatto una rapida chiaccherata, mi è sembrata una ottima persona. Le mie caratteristiche? Cerco di far giocare bene la squadra, di passare la palla prima di tutto. Il mio obiettivo? Vincere la Lega".

Tony Williams invece comincia raccontando la sua esperienza a Reggio Calabria. "Mi piace intraprendere ogni anno una sfida differente. A Reggio Calabria arrivai quando il bilancio della squadra era 0-13, ad un passo dalla retrocessione. Ho aiutato il team a salvarsi, e ci siamo riusciti. L'anno dopo, altra sfida: nuovo coach, obiettivo raggiungere i playoff. Anche questa volta ci siamo riusciti. Quest'anno giochero' in LegaDue, con l'obiettivo di essere promosso. Di Bologna ho sentito parlare bene. E' una città appassionata di basket, e per questo sono contento di essere arrivato qui. Ho avuto una immediata buona impressione del coach, che mi lascia giocare la mia pallacanestro: portare la palla, passare, segnare. Non c'è bisogno che ripeta le cose due volte. So che c'è molta pressione, che c'è stato questo passaggio da Castelmaggiore a FuturVirtus e ora a Virtus. Della squadra conosco Vonteego Cummings, mentre non so molto degli italiani. Il nostro obiettivo, comunque, e' la serie A. Non sarà facile, ma ci proveremo. La LegaDue ha squadre forti, e il livello non è più basso di quello di molte squadre di serie A. Quando riusciremo a giocare veramente insieme, a trovare la chimica giusta, saremo in grado di battere anche squadre di categoria superiore".