2006-07

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

Formazione: Alessandro Abbio, Mario Boni, Emilio Marcheselli, Claudio Crippa, Riccardo Morandotti, Renato Albonico, Aldo Tommasini, Giovanni Setti, Paolo Moretti, Augusto Binelli, Lauro Bon, Luigi Serafini, Marco Bonamico, Fabrizio Ambrassa, Predrag Danilovic. Allenatore Alberto Bucci. Accompagnatori Roberto Brunamonti, Ettore Messina.

AMICHEVOLI

CPL Concordia CUP 2007 (Bologna - Parco Nord - 26/08/2007)
Virtus - Fortitudo (Bologna - Parco Nord - 26/07/2007)                                                                                  77-72
Abbio, Boni 26, E. Marcheselli, Crippa, Morandotti, Albonico, A. Tommasini, Setti, P. Moretti, Au. Binelli. Bon, Serafini, Bonamico,
Ambrassa, Danilovic. All. Bucci

 

Da sinistra: Crippa, Au. Binelli, Abbio, Boni, Bucci, E. Marcheselli

Le due squadre

 

Bruanmonti, Danilovic e Savic

A BOLOGNA UN DERBY DI VALORE

Giunta alla seconda edizione, la CPL Concordia Cup 2007 ha fatto rivivere le grandi emozioni regalate negli anni da Virtus e Fortitudo. Presenti i campioni storici di basket city, con oltre 7000 tifosi intorno al parquet per uno scopo solidale

di Claudio Galletti e Francesco Manicardi - Cnews - 3 settembre 2007

 

Virtus contro Fortitudo, i protagonisti che hanno segnato la storia del basket bolognese sono ritornati in campo. Nell’ambito del trofeo “CPL Concordia CUP 2007”, promosso dalla nostra cooperativa, i più famosi  campioni storici delle due squadre si sono incontrati domenica 26 Agosto 2007. La prima edizione della CPL CUP, nata nel 2006 per celebrare i 10 anni della presenza di CPL a Bologna, aveva visto di fronte le nazionali Master di Italia e Germania 1982 di Calcio. Quest’anno la grande passione e rivalità cestistica che pulsa sotto le Due Torri ha fatto scattare l’idea di far rivivere l’atteso derby di Basket City presso la CPL Arena all’interno del Parco Nord, dove si svolge la Festa Nazionale dell’Unità. Un campo allestito per l’occasione, le tribune  rigorosamente distinte fra tifosi delle V nere e delle Aquile biancazzurre, un parterre ricco di ospiti e oltre 7000 tifosi ansiosi di riabbracciare, anche solo con gli occhi, i campioni degli ultimi 30 anni del basket bolognese e internazionale. L’iniziativa aveva lo scopo di raccogliere fondi per il sostegno delle attività dell’associazione onlus “Gli Amici di Luca”, della campagna di sensibilizzazione “As You” e della Fondazione “Group 7”. Ma chi, già 3 ore prima dell’incontro, iniziava ad occupare le tribune della CPL Arena era venuto soprattutto per rivedere le glorie del basket che avevano fatto grande la propria squadra: lo Zar “Sasha” Danilovic, Carlton Myers, “Tiramolla” Abbio, Vincenzino Esposito, “Gus” Binelli, il “Marine” Bonamico, per citarne solo alcuni. Anche la panchina e il parterre brulicavano di ospiti eccezionali, anch’essi emotivamente coinvolti com’è comprensibile per chi ha vissuto agonisticamente le stracittadine, a volte da entrambe le sponde: Zoran Savic, ex giocatore di Virtus e Fortitudo ed ex General Manager biancoazzurro; Roberto Brunamonti, playmaker che ha fatto la storia della pallacanestro italiana; Ettore Messina, uno degli allenatori più titolati di tutti i tempi in Europa e presente per molte stagioni sulla panchina della Virtus, l’Avvocato Gianluigi Porelli, il mitico manager che ha costruito la grande Virtus degli Anni ’70 e ’80, e altri ancora. Uno dei momenti più emozionanti: vedere abbracciarsi sul campo gli storici rivali Myers e Danilovic, così come tanti altri simboli del basket bolognese. Per la cronaca, la Virtus ha vinto per 77 a 72: top scorer per le V nere Mario Boni (26 punti), mentre il playmaker fortitudino Fumagalli (per lui 27 punti) ha ricevuto il premio MVP dell’incontro dalle mani di Alessandro Bergonzoni, testimonial degli “Amici di Luca”. Non sono mancati la lotteria benefica (raccolti 6.000 Euro a favore delle 3 associazioni) con la sapiente regìa di Maurizio Cevenini, l’estrazione di due maglie (autografate dai giocatori) effettuata da Susanna Huckstep, ex Miss Italia e madrina della serata, l’intrattenimento dei “Da Move” che hanno permesso alle due tifoserie di rilassarsi tra un tempo e l’altro al ritmo di R’n’B con esibizioni sul parquet. Da elogiare l’Agenzia Compass Italia per l’organizzazione e i dirigenti della Festa dell’Unità per l'ospitalità e la collaborazione alla riuscita dell’evento. Alla fine premiazioni di rito per giocatori e arbitri, per i presidenti Sacrati e Bertocchi (che hanno dato l’assenso alla partecipazione delle squadre), e la consegna dei maxi assegni alle associazioni benefiche. “Come zienda cooperativa crediamo fortemente nei valori di solidarietà e di  collaborazione che creano legami di amicizia e migliorano la società e il territorio”, ha sottolineato nel suo saluto il Presidente di CPL Roberto Casari. “Siamo molto soddisfatti che tutti abbiano potuto godere di questa serata di grande sport” ha concluso Casari, dando idealmente l’appuntamento alla prossima sfida, cioè alla prossima CPL CUP!

 

Fortitudo: Vincenzo Esposito, Alessandro Angeli, Gianfranco Calamai, Corrado Fumagalli, Giorgio Devetag, Carlton Myers, Dan Gay, Nino Pellacani, Andrea Dallamora, Maurizio Ferro, Moris Masetti, Marco Santucci, Chris Mc Nealy; allenatore John Mc Millen.

Virtus: Renato Albonico, Predrag Danilovic, Claudio Crippa, Alessandro Abbio, Giovanni Setti, Paolo Moretti, Augusto Binelli, Lauro Bon, Luigi Serafini, Riccardo Morandotti, Marco Bonamico, Mario Boni, Emilio Marcheselli, Fabrizio Ambrassa, Aldo Tommasini; coach Alberto Bucci.