Parenti

aggiornato alla stagione 2016/17

di Ezio Liporesi per Virtuspedia

FAMIGLIE DI VIRTUSSINI

 

La dinastia dei Dondi Dall'Orologio, le due famiglie Conti, entrambe con padre e due figli, poi nomi che hanno fatto la storia della Vu nera, Negroni, Ranuzzi, Rapini, Canna, Calebotta, Mc Millen, Brunamonti, Binelli e tantissimi altri.

Sarà che vengo da una famiglia di virtussini, sarà che mio padre seguiva già i bianconeri in Santa Lucia, che mia madre andava in Sala Borsa, come pure i suoi genitori, che gestivano anche il Circolo Virtus; sarà che mio padre scriveva cartoline a mio nonno materno al Circolo ancora prima di conoscerne la figlia e che quindi le mie radici sono ben piantate nella Vu nera; sarà tutto questo unito al mio amore per quella bandiera e alla passione per le statistiche, mi è venuta la curiosità di andare a scoprire tra i tanti che hanno vestito la maglia bianconera quelli appartenenti alla stessa famiglia.

Mario Negroni fu presidente nel 1946, ma aveva già rivestito importanti cariche nella società madre. I suoi figli hanno vinto 7 scudetti: 5 ne conquistò Carlo, che in seguito fu anche consigliere,  è con Rapini il più scudettato in bianconero e con Rapini era ancora molto arzillo il settembre scorso all’inaugurazione del museo Virtus; due li vinse Cesare, meno talentuoso del fratello, ma rimasto sempre affezionato alla Vu nera che seguiva regolarmente partendo da Rimini dove si era trasferito per lavoro e dove sfrecciava in mare a bordo del suo motoscafo rosso. Morì “sul campo”, nel 1980 dopo una partita contro Cantù il suo cuore non resistette all’ennesima emozione.

Molti esponenti alla Virtus ha dato la famiglia Dondi Dall’Orologio: il capostipite Galeazzo fu alfiere della prima Virtus dopo la promozione dal 1935 al 1946, vincendo un titolo nel suo ultimo anno da giocatore e poi svolgendo ruoli anche da allenatore, con un altro titolo conquistato nel 1947, e dirigente; il figlio Giovanni militò negli anni ’60 per qualche stagione in bianconero per un totale sdi 24 partite senza lasciare particolari tracce, mentre il nipote Marco nel 1995 con 2 presenze diede un minimo contributo allo scudetto; il fratello di Marco, Luca, ha giocato nelle giovanili negli anni '80.

Achille Canna è stato giocatore, vice allenatore, presidente, direttore sportivo, suo figlio Stefano negli anni settanta è arrivato nelle giovanili fino alla categoria juniores.

I fratelli Zucchi sono gli unici ad avere avuto una vita parellela in bianconero; hanno giocato infatti insieme, in forza entrambi dalla stagione 1947/48 a quella 1953/54, vincendo anche uno scudetto.

Non riuscirono a giocare insieme invece i fratelli Giomo, terminate le 6 stagioni di Augusto nel 1968, arrivò per una stagione il fratello Giorgio.

Mario Nanetti giocò 3 partite con 2 punti negli anni ’60, suo fratello Franco solo amichevoli.

I grandi Binelli e Brunamonti, che ebbe anche ruoli da allenatore e dirigente, hanno avuto i figli che hanno disputato qualche partita, Matteo Brunamonti anche iscrivendosi a referto con 5 punti in 7 incontri, Andrea Binelli nessun punto, ma Gus ha anche un altro figlio Thomas che è passato dalle giovanili bianconere.

Anche Tommasini, nei dieci che vinsero lo scudetto nel 1976 ha il figlio Claudio che si è già affacciato 11 volte alla prima squadra e segnò anche il canestro vincente allo scadere per lo scudetto under 17, mentre il fratello maggiore di Claudio, Michele ha giocato nelle giovanili, minibasket 1992/93.

In quella squadra di minibasket c'era anche Alessandro Ferracini, figlio di Vittorio, due stagioni alla Virtus nella prima metà degli anni settanta.

Renzo Ranuzzi vinse tre scudetti e fu poi allenatore nella stagione 1980-81 che portò la Virtus alla finale di Coppa dei Campioni, suo figlio Stefano fu tra i vincitori della Coppa Italia del 1974.

Tom Mc Millen deliziò la platea virtussina nella stagione 1974/75, suo cugino John fu assistente di Peterson nei primi tre anni ma giocò anche 4 partite di Coppa Korac nell’ultima stagione, nonché qualche amichevole nella prima stagione in Virtus.

Nino Calebotta, 2 scudetti e 14 stagioni alla Virtus, divenne suocero di Piero Valenti (4 scudetti e 2 Coppe Italia) quando quest’ultimo sposò la figlia Dolores.

All’inizio degli anni ’60, Paolo Conti giocò tre buone stagioni, suo figlio Leonardo era nei 10 che vinsero la Coppa Italia del 1989 e in quella manifestazione segnò un punto in 4 incontri. Il fratello maggiore di Leonardo, Davide ha giocato nelle giovanili.

I Conti, però, non finiscono qui, c'è un'altra famiglia presente nella storia Virtus: Augusto vanta due presenze nella stagione 1980-81, i figli Alberto e Simone hanno giocato nelle giovanili nel secondo decennio del duemila.

Giorgio Bonaga ha tre presenze ufficiali, ma qualche amichevole la giocò anche il fratello Stefano.

Raniero Lebboroni dopo aver giocato amichevoli per tre stagioni, disputò due incontri nel 1961/62, prima di disputare alcuni campionati di massima serie col Gira; suo fratello Marco disputò 4 partite nel 1971/72 in prima squadra (stagione in cui vinse anche il titolo juniores), dopo aver disputato amichevoli nella precedente stagione.

Massimiliano Romboli, visse 4 stagioni in Virtus, facendo l’accoppiata Coppa Italia e Coppa delle Coppe del 1990, suo fratello Alessandro nel 1993/94 partecipò con 3 presenze allo scudetto, per poi tornare nel 2000/01 a disputare la Supercoppa, unico trofeo non vinto dai bianconeri quell’anno.

Fabio Ruini giocò tre stagioni, a partire da quel 1997/98 nel quale con qualche presenza e anche qualche punto contribuì al doppio successo campionato Eurolega; suo fratello Gabriele conta due presenze nella Coppa Italia del 1992/93.

Luca Vitali prima di partire per altri lidi giocò 15 partite con tre punti, suo fratello Michele ha avuto una prima esperienza in prima squadra durata alcune stagioni, dopo essere stato scudettato under 17, per poi tornare nel 2015/16, dopo un'esperienza altrove  Nel 2011/12 anche Luca era tornato alla Virtus e il 18 dicembre 2011 i due fratelli furono entrambi in squadra. Nove giorni dopo contro Treviso entrano entrambi in campo e giocano anche nello stesso quintetto.

Guilherme Giovannoni è l’ultimo capitano virtussini ad avere sollevato un trofeo, l’Eurochallenge della stagione scorsa, ma giocò amichevoli nella prima stagione di A2 anche suo fratello Rafael.

I fratelli Luca e Simone Fontecchio hanno entrambi esordito in prima squadra, dopo brillanti prestazioni nelle giovanili. Simone oggi è uno dei punti di forza della squadra e ha firmato con una tripla la vittoria di Pistoia il 9 novembre 2014.

Marco Sanguettoli, pluridecorato allenatore delle giovanili della Virtus è il figlio di Franco, scomparso nel 2003, che allenò la squadra juniores nel 1968-69.

Gigi Rapini, 5 scudetti in bianconero ha avuto il figlio che ha militato nelle squadre giovanili della Virtus ed un fratello, Raoul che giocò anche insieme a Gigi nella seconda squadra Virtus.

Giuseppe Benchimol in Virtus, tra giovanili e prima squadra, dal 1948/49 al 1955/56, sposò Maria Grazia Lena, cugina di Mario Lena, una gara in prima squadra nella stagione 1954/55 (due vere famiglie di sportivi, il padre di Giuseppe, Giustino, fu portiere del Bologna, il padre di Maria Grazia arbitro internazionale di rugby e la sorella di Maria Grazia sposò un altro giocatore del Bologna, Gennaro Ricciardelli).

Giuseppe Chili nella stagione 1965/66 fece 5 presenze globali in prima squadra e disputò amichevoli nell'annata successiva, mentre il fratello Alessandro si è fermato alle giovanili, dove nel 1966 diventò Campione d’Italia allievi e nel 1969 partecipa alle finali nazionali juniores. Giuseppe ed Alessandro sono i cugini di Pier Francesco, campione di motociclismo.

Giorgio Lanfranchi ha giocato dal 1959/60 al 1962/63 in prima squadra, il fratello Franco lo ritroviamo nella squadra B insieme anche al fratello nella prima di queste stagioni e da solo nell'ultima, nonchè vice allenatore della squadra allievi campione d'Italia nel 1966 e in seguito allenatore degli juniores.

Nella prima metà degli anni sessanta i tre fratelli Labanti, Augusto, Giorgio e Franco, militano nelle giovanili della Virtus; nel 1963-64 anche contemporaneamente con Augusto e Franco nella squadra B e Giorgio nella Juniores. Augusto l'anno precedente, aveva anche disputato una gara in prima squadra.

Giampiero Forni ha fatto 6 apparizioni in prima squadra nel 1972/73. I fratelli Alberto e Fabio, qualche anno dopo, sono stati rispettivamente allenatore e giocatore delle squadre giovanili.

Valentino Ballestri vanta una presenza in prima squadra nella stagione 2005/06, il fratello Felice ha giocato nelle giovanili.

Paolo Moretti, fu protagonista di tre scudetti consecutivi nella prima metà degli anni '90, il figlio Davide ha giocato due tornei nelle giovanili nel 2010/11 e nel 2011/12.

Andrea Tassinari ha presenze in prima squadra e ha un fratello di otto anni più anziano, Alessio, che ha giocato nelle giovanili nel 2002/03.

Gianmarco Ebeling, una presenza nel 2013/14, ha il fratello Michele che ha giocato nelle giovanili; sono figli di John, una lunga carriera spesa soprattutto in Italia, senza mai approdare alla Virtus.

Emilio Marcheselli, playmaker a cavallo degli anni '90, vincitore di una Coppa Italia nel 1989 e di uno scudetto nel 1992/93, ha poi allenato nelle giovanili anche il figlio Luca.

Matteo Millina vanta tre presenze nella stagione 2012/13, suo padre, Piero, nelle giovanili ha negli anni '70, prima giocato, poi allenato, cominciando una lunga carriera da allenatore.

Franco Rizzi ha vinto i due scudetti degli anni '50, suo figlio Daniele ha giocato nelle giovanili a inizio anni '80.

Lucio Bertoncelli ha giocato negli allievi nel 1957/58; suo zio Dario in prima squadra per due stagioni, vincendo due scudetti, alla fine degli anni '40; il cugino di sua madre, Sergio Ferriani vinse tre scudetti, giocando dal 1942 al 1954.

Mario Suttini giocò una partita con la prima squadra nel 1942/43; suo cognato Paolo Orlandini (Mario aveva sposato la sorella di Paolo, giocatrice della Fontana) disputò gare amichevoli nel 1966; lo zio di Paolo, Cesare, fu segretario della Virtus, negli anni '60 e '70.

Il maestro Concetto Pozzati, pittore di fama internazionale, negli anni '50 ha giocato nelle giovanili e anche qualche amichevole in prima squadra; il figlio Jacopo ha giocato nella squadra cadetti nel 1994/95.

Marco Cuppini giocò amichevoli nelle stagioni 1966/67 e 1968/69, ma era stato anche campione d'Italia allievi nel 1966; suo fratello Paolo giocò nei cadetti nel 1971/72 e 1972/73.

Alberto Mariani ha giocato amichevoli con la prima squadra nel 1938/39, una gara nel campionato 1940/41 e partecipato ad un allenamento il 31/03/1944 nel quale giocò anche il fratello Franco; il cognato di Alberto, Antonio Rosinigiocò nelle giovanili.

Dal 1985/86 al 1990/91 Giovanni Setti ha militato in prima squadra; il figlio Riccardo ha giocato nelle giovanili alla fine del primo decennio del nuovo secolo.

Marco Salsini, oltre all'attività nelle giovanili, giocò amichevoli con la prima squadra nella stagione 1980/81; nelle giovanili ritroviamo anche i suoi figli, Federico, a partire dalla stagione 2013/14, e Filippo, da quella 2015/16.

Fabio Espa vanta una presenza nel 1998, suo fratello Gianluca è stato vice allenatore nelle giovanili agli inizi degli anni '90 e ha avuto in squadra anche il fratello.

Andrea Maiani, dopo molti anni nelle giovanili, nel 1998/99 vanta tre presenze in prima squadra, il fratello Simone, di due anni più anziano, ha giocato nelle giovanili.

Enrico Sarti vanta una presenza nella stagione 2005/06, suo fratello Francesco compare nella squadra juniores 2003/04.

Saverio Nero vanta tre presenze distribuite nelle due stagioni 1988/89 e 1989/90, il figlio Michael ha giocato nelle giovanili nelle stagioni 2009/10 e 2010/11.

Bob Hill vinse una Coppa Italia da allenatore nel 1988/89, suo figlio nella stessa stagione giocò nella squadra propaganda allenata da Piero Bucchi.

Nel 2008/09 Earl Boykins vinse con la Virtus l'Eurochallenge, quando suo figlio militava negli scoiattoli.

Alessandro Finelli, un paio di stagioni da allenatore all'inizio del secondo decennio del duemila, è il padre di Leonardo, negli esordienti nella seconda di queste stagioni.

Matteo Pasquali vanta una presenza in prima squadra nel 2005/06, quando militava nell'under 16, suo fratello Nicolò ha giocato nelle giovanili dal 2010/11 al 2014/15.

Lorenzo Penna, dopo una lunga permanenza nelle giovanili, ha esordito in prima squadra nel 2015, i suoi fratelli Niccolò e Filippo hanno giocato nelle giovanili, rispettivamente, a cavallo del 2010 e a partire dal 2016/17.

Jacopo Gianninoni, partito dagli aquilotti nel 2008/09, dopo tutta la trafila nelle giovanili, compare in panchina in prima squadra nel 2016/17, suo fratello Federico giocò nei propaganda nel 2002/03;

Claudio Sabatini, salvatore della Virtus nel 2003, poi presidente per un anno e dopo comunque sempre proprietario per molti anni ha il figlio Gherardo, che da giocatore dell’under 17, nella stagione 2010/11 era sotto contratto con la prima squadra pur non entrando mai nei 12 e che ha debuttato in prima squadra due stagioni dopo; il figlio maggiore, Gualtiero, ha militato nelle giovanili.

Caso tutto particolare quello dei Corsolini: Giovanni (per tutti Gianni) fu da giovane  assistente di Tracuzzi e allenatore delle giovanili, prima di intraprendere lontano da Bologna una carriera di factotum della pallacanestro, da allenatore, a dirigente, a presidente di Lega, suo figlio Luca fu da gennaio ad agosto 2005 responsabile della comunicazione.

Un altro caso singolare è costituito da Paolo Guidastri, in prima squadra nel 1951/52, cognato del preparatore atletico degli anni '70, Giorgio Moro.

 

 

COGNOME

NOME

PARENTELA

RUOLO

Ballestri Valentino Fratello Giocatore
Felice Fratello Giocatore (giovanili)
Benchimol
Lena
Giuseppe Marito della cugina Giocatore
Mario Cugino della moglie Giocatore
Bertoncelli


Ferriani
Lucio Nipote/Cugino Giocatore (giovanili)
Dario Zio Giocatore
Sergio Cugino Giocatore

Binelli

Augusto

Padre

Giocatore

Andrea

Figlio

Giocatore

Thomas Figlio Giocatore (giovanili)

Bonaga

Giorgio

Fratello

Giocatore

Stefano

Fratello

Giocatore (amichevoli)

Boykins Earl Padre Giocatore
Jr. Figlio Giocatore (giovanili)

Brunamonti

Roberto

Padre

Giocatore/allenatore/dirigente

Matteo

Figlio

Giocatore

Calebotta

Valenti

Nino

Suocero

Giocatore

Piero

Genero

Giocatore

Canna Achille Padre Giocatore/vice allenatore/presidente/dirigente
Stefano Figlio Giocatore (giovanili)
Chili Giuseppe Fratello Giocatore
Alessandro Fratello Giocatore (giovanili)

Conti

Paolo

Padre

Giocatore

Leonardo

Figlio

Giocatore

Davide Figlio Giocatore (giovanili)
Conti Augusto Padre Giocatore
Alberto Figlio Giocatore (giovanili)
Simone Figlio Giocatore (giovanili)
Corsolini Giovanni Padre Vice allenatore
Luca Figlio Responsabile della comunicazione
Cuppini Marco Fratello Giocatore (amichevoli)
Paolo Fratello Giocatore (giovanili)

Dondi Dall’Orologio

Galeazzo

Padre

Giocatore/allenatore/dirigente

Giovanni

Figlio

Giocatore

Marco

Nipote

Giocatore

Luca Nipote Giocatore (giovanili)
Ebeling Gianmarco Fratello Giocatore
Michele Fratello Giocatore (giovanili)
Espa Fabio Fratello Giocatore
Gianluca Fratello Vice allenatore (giovanili)
Ferracini Vittorio Padre Giocatore
Alessandro Figlio Giocatore (giovanili)
Finelli Alessandro Padre Allenatore
Leonardo Figlio Giocatore (giovanili)
Forni Giampiero Fratello Giocatore
Alberto Fratello Allenatore (giovanili)
Fabio Fratello Giocatore (giovanili)

Fontecchio

Luca

Fratello

Giocatore

Simone

Fratello

Giocatore

Gianninoni Jacopo Fratello Giocatore
Federico Fratello Giocatore (giovanili)

Giomo

Augusto

Fratello

Giocatore

Giorgio

Fratello

Giocatore

Giovannoni

Guilherme

Fratello

Giocatore

Rafael

Fratello

Giocatore (amichevoli)

Guidastri
Moro
Paolo Cognato Giocatore
Giorgio Cognato Preparatore atletico
Hill Bob Padre Allenatore
Cameron Figlio Giocatore (giovanili)
Labanti Augusto Fratello Giocatore
Franco Fratello Giocatore (giovanili)
Giorgio Fratello Giocatore (giovanili)
Lanfranchi Giorgio Fratello Giocatore
Franco Fratello Giocatore (giovanili)/allenatore (giovanili)

Lebboroni

Raniero

Fratello

Giocatore

Marco

Fratello

Giocatore

Maiani Andrea Fratello Giocatore
Simone Fratello Giocatore (giovanili)
Marcheselli Emilio Padre Giocatore/allenatore (giovanili)
Luca Figlio Giocatore (giovanili)
Mariani


Rosini
Alberto Fratello/Cognato (di Antonio) Giocatore
Franco Fratello Giocatore
Antonio Cognato (di Alberto) Giocatore (giovanili)

McMillen

Tom

Cugino

Giocatore

John

Cugino

Giocatore/vice allenatore

Millina Piero Padre Giocatore (giovanili)/allenatore (giovanili)
Matteo Figlio Giocatore
Moretti Paolo Padre Giocatore
Davide Figlio Giocatore (giovanili - prestito)

Nanetti

Mario

Fratello

Giocatore

Franco

Fratello

Giocatore

Negroni

Mario

Padre

Dirigente

Carlo

Figlio

Giocatore

Cesare

Figlio

Giocatore

Nero Saverio Padre Giocatore
Michael Figlio Giocatore (giovanili)
Pasquali Matteo Fratello Giocatore
Nicolò Fratello Giocatore (giovanili)
Penna Lorenzo Fratello Giocatore
Niccolò Fratello Giocatore (giovanili)
Filippo Fratello Giocatore (giovanili)
Pozzati Concetto Padre Giocatore (amichevoli)
Jacopo Figlio Giocatore (giovanili)

Ranuzzi

Renzo

Padre

Giocatore/allenatore

Stefano

Figlio

Giocatore

Rapini Luigi Fratello/Padre Giocatore
Raoul Fratello/Zio Giocatore (giovanili)
Andrea Figlio/Nipote Giocatore (giovanili)
Rizzi Franco Padre Giocatore
Daniele Figlio Giocatore (giovanili)

Romboli

Massimiliano

Fratello

Giocatore

Alessandro

Fratello

Giocatore

Ruini

Gabriele

Fratello

Giocatore

Fabio

Fratello

Giocatore

Sabatini

Claudio

Padre

Presidente/Proprietario

Gherardo

Figlio

Giocatore

Gualtiero Figlio Giocatore (giovanili)
Salsini Marco Padre Giocatore (amichevoli)
Federico Figlio Giocatore (giovanili)
Filippo Figlio Giocatore (giovanili)
Sanguettoli Franco Padre Allenatore (giovanili)
Marco Figlio Giocatore (giovanili)/allenatore (giovanili)
Sarti Enrico Fratello Giocatore
Francesco Fratello Giocatore (giovanili)
Setti Giovanni Padre Giocatore
Riccardo Figlio Giocatore (giovanili)
Suttini
Orlandini
Mario Cognato Giocatore
Paolo Cognato/Nipote (di Cesare) Giocatore (amichevoli)
Cesare Zio (di Paolo) Segretario
Tassinari Andrea Fratello Giocatore
Alessio Fratello Giocatore (giovanili)

Tommasini

Aldo

Padre

Giocatore

Claudio

Figlio

Giocatore

Michele Figlio Giocatore (giovanili)

Vitali

Luca

Fratello

Giocatore

Michele

Fratello

Giocatore

Zucchi

 

Dino

Fratello

Giocatore

Dario

Fratello

Giocatore

 

Sergio Ferriani con Lucio Bertoncelli, figlio di sua cugina, in Sala Borsa nel 1949

(foto di Lucio Bertoncelli)

Abbiamo inserito nella tabella solo le famiglie con almeno un esponente che abbia avuto presenze in prima squadra, ma nelle giovanili ritroviamo anche:

  • i fratelli gemelli Giulio e Andrea Paccagnella, 2007-2009;
  • i fratelli gemelli Francesco e Diego Del Conte, 2008/09;
  • i fratelli Verde, Stefano, 2008-2011 e Francesco, dal 2012/13;
  • i fratelli Claudio e Sergio Vitali, inizio anni '70, e il figlio di quest'ultimo, Gianluca, a cavallo del nuovo secolo;
  • i fratelli Matteo e Filippo Tassinari. giovanili anni '80 e '90;
  • Andrea Chiapparini, 1972-73 e il figlio Alessandro, 2008-09;
  • Roberto Baccilieri, 1977/78, e il figlio Stefano, 2008-2011;
  • i fratelli Giulio e Guido Tabellini (dal 2009/10);
  • i fratelli Roberto, fine anni '70, e Maurizio Palazzi, 1980/81;
  • i fratelli Pier Paolo e Giuliano Paulin, anni '50;
  • Italo Vezzali, accompagnatore per lunghi anni, e il figlio Nicola, fine anni '80;
  • Jacopo Corradini, giovanili metà anni '90, è lo zio di Edoardo Corradini, giovanili secondo decennio duemila;
  • i fratelli Vecchi: Federico, già assistente nel 2000/01 e 2001/02 e attuale responsabile del settore giovanile e Pier Paolo nelle giovanili a cavallo del 2000; quest'ultimo fu anche allenato dal fratello negli allievi nel 2000/01;
  • i fratelli Lorenzo, Daniele e Gianluca Franchini, il primo nel 2002/03, il secondo dal 2005/06 al 2007/08, il terzo dalla stagione successiva al 2010/11, figli di Giorgio Franchini che giocò nelle giovanili a metà anni '70: lo troviamo negli allievi 1974/75, nei cadetti e nelle riserve juniores l'anno dopo;
  • i fratelli Matteo e Massimo Vecchi, giovanili inizio anni '90;
  • I fratelli gemelli Tommaso e Sebastiano Orsi, giovanili a metà del secondo decennio duemila;
  • I fratelli gemelli Luca e Lorenzo Gaballo, 2008/09 e 2009/10;
  • I fratelli Massimiliano e Alessandro Maccaferri, il primo propaganda 2002/03, il secondo si allenava a volte con la stessa squadra;
  • I fratelli Jacopo e Nicolò Cremonini giovanili a metà del secondo decennio duemila;
  • I fratelli Tomas e Jonathan Guizzardi, juniores 2003/04;
  • I fratelli Luigi e Francesco Dalle Donne, giovanili anni '90;
  • Fabio Ponzellini, giovanili anni '80, vice allenatore delle giovanili anni '90, vecchie glorie 2015, ha il figlio Filippo negli esordienti 2015/16 e il figlio Federico negli Aquilotti della stessa stagione;
  • Francesco Barbato comincia nel 2012/13 con gli under 13, fino ad arrivare nel 2016/17 agli under 18, stagione in cui suo fratello Andrea comincia con gli under 13;
  • Nel 2014/15 i fratelli Marco e Luca Patuelli sono entrambi accompagnatori delle giovanili.

 

Sono invece casi di semplice omonimia i seguenti:

  • Riccardo (prima squadra 2006-2008) e Emanuele Pederzini (giovanili 2010-2012);
  • Andrea Baccilieri (giovanili 2012-2015) non è parente di Roberto e Stefano citati sopra;
  • Alex Ranuzzi (giovanili 1998/99), non parente dei citati Renzo e Stefano;
  • Emidio Testoni (prima squadra 1959-1960), Marco Testoni (juniores 1958/59) e Andrea Testoni (propaganda 2002/03) non sono parenti;
  • I fratelli Giorgio (prima squadra anni '60) e Stefano Bonaga (amichevoli anni '60) non sono parenti di Roberto (prima squadra 1951);
  • Moris Masetti (prima squadra inizio anni 80) e Fabio Masetti (giovanili 1985-1987)
  • Maurizio Brunelli (prima squadra 1983-1984) e Alberto Brunelli (giovanili metà anni '80);
  • Claudio, Sergio e Gianluca Vitali, citati prima, non sono parenti di Luca e Michele presenti nella tabella;
  • Renato Pasquali (vice allenatore e allenatore giovanili anni fine anni '80 inizio anni '90) e Antonio Pasquali (giovanili 1972/73) non sono parenti dei fratelli Matteo e Nicolò presenti nella tabella sopra;
  • Matteo e Filippo Tassinari non sono parenti di Andrea e Alessio, tutti citati sopra;
  • Santo Rossi (prima squadra anni '60), Riccardo Rossi (prima squadra 2008/09) e Tommaso Rossi (giovanili dal 2012/13, poi prima squadra nel 2016/17) non sono parenti;
  • Andrea Tugnoli (prima squadra 2009-2011), Alessio Tugnoli (prima squadra 2013) e Lorenzo Tugnoli, aquilotti 2015/16 non sono parenti;
  • Le due famiglie Conti, citate sopra, non hanno legami di parentela;
  • Le due coppie di fratelli Vecchi citati sopra non hanno legami di parentela;
  • Roberto Cavallari (prima squadra 1991-1992) e Marco Cavallari (giovanili 2013-2014) non sono parenti;
  • Aza Nikolic (allenatore 1981-1982) e Stefan Nikolic (giovanili dal 2013/14) non sono parenti;
  • Matteo Galeotti (prima squadra 1994-95) e Riccardo Galeotti (2010-11) non sono parenti;
  • Lorenzo Corradini (prima squadra 1991) non è parente di Jacopo ed Edoardo Corradini citati nella lista sopra, come zio e nipote che hanno giocato nelle giovanili;
  • I citati fratelli Giulio e Guido Tabellini non sono parenti dell'allenatore Francesco Tabellini (giovanili dal 2008/09 al 2013/14);
  • Marco Bertuzzi (giovanili anni '70), Jacopo Bertuzzi (giovanili secondo decennio del duemila) e Filippo Bertuzzi (esordienti 2013/14) non sono parenti;
  • Il preparatore atletico Giorgio Moro (anni '70) non è parente dell'allenatore Davide Moro (2008-2009);
  • Cesare Baldazzi, juniores 1979/80, non è parente di Mattia Baldazzi, giovanili a cavallo del 2010;
  • Luca e Mattia Rizzi, allievi 2002/03 non sono parenti;
  • Erano allenati da Lorenzo Tolomelli, non parente del Tolomelli che giocò nella Virtus B nel 1952/53 e neppure di Davide, aquilotti 2015/16;
  • Gli assistenti delle giovanili Alessandro e Andrea Gatti non sono parenti;
  • Sam Williams, Anthony Williams e Pendarvis Williams americani, rispettivamente, delle stagioni 1985-86, 2003-04 e 2015-16 non sono parenti e non ci sono legami di parentela neppure con Scott Williams e Kenny Williams, che arrivarono, rispettivamente, nell'estate del 1991 e nel novembre 1994 per un provino mai effettuato (del primo non convinsero le visite mediche, il secondo non intendeva sottoporsi a prove). Nessuna parentela neppure con Billy Joe Williams che, nell'ottobre 1996,  il provino invece lo fece, allenandosi due giorni con la squadra, ma poi non fu tesserato;
  • Fletcher Johnson, 1957/58 e 1958/59, e Clemon Johnson, dal 1988/89 al 1990/91, non sono parenti;
  • James Oliver, detto Jim, Smith, 1985/86, Charles Smith, 2003/04, e Steven Alexander Smith, 2012/13, non sono parenti;
  • Michele e Samuel Orsi, giovanili a cavallo della metà del secondo decennio del duemila, non sono parenti e non sono parenti dei gemelli Tommaso e Sebastiano Orsi, citati sopra;
  • Umberto Borghi, due scudetti con la Virtus negli anni '50, non è parente di Claudio Borghi, giovanili inizio anni '70;
  • Paolo e Marco Cuppini presenti nella tabella sopra, non sono parenti di Francesco Cuppini, giovanili a cavallo degli anni '50;
  • Andrea Lamberti, nella squadra cadetti 1971/72, non è parente di Beppe, che giocò negli anni dal 1953/54 al 1959/60 e nello stesso anno fu allenatore della juniores;
  • Riccardo e Davide Nanni nelle giovanili in anni a cavallo del 2015 non sono parenti;
  • Andrea Tosi, giornalista sportivo, nelle giovanili negli anni '70 non è parente di Simone Tosi, giovanili fine anni '90;
  • Alessandro e Federico Guazzaloca, il primo giovanili dal 2005/06 al 2008/09, il secondo dal 2008/09, quando quindi nell'under 14 hanno giocato insieme, fino al 2013/14, nelle ultime due stagioni con presenze anche in prima squadra e campione d'Italia under 19 nel 2011/12  e 2012/13, sono molto amici ma non parenti;
  • Lorenzo Gamberini, giovanili dal 2006/07 al 2009/10, e Davide Gamberini, dal 2010/11 al 2012/13 non sono parenti e non c'è legame di parentela nemmeno con Mirko Gamberini, giovanili anni metà '70, e Luca Gamberini, juniores 2003/04;
  • Piero Neri, giovanili fine anni '50, il dirigente Giorgio Neri e Roberto Neri, giocatore negli anni a cavallo tra il '60 e il '70 non sono parenti;
  • Enrico Ferrari, che approda in prima squadra nel 1964/6, e Franco Ferrari, nelle giovanili a partire dalla stagione 1948/49, non sono parenti;
  • Gabriele Benetti, 28 presenze in prima squadra nelle stagioni 2013/14 e 2014/15, non è parente di Fabrizio Benetti, propaganda A nell'annata 1996/97;
  • Gianfranco Lombardi, grande realizzatore degli anni sessanta, non è parente di Bryan Lombardi, giovanili nella seconda metò del secondo decennio degli anni 2000;
  • Gianluca Ghedini, in prima squadra nel 2000/01, non è parente di Giacomo, aquilotti 2015/16;
  • Andrea Cremonini, juniores 2003/04, non è parente dei fratelli Jacopo e Nicolò, citati sopra;
  • Agostino Donati, dalle giovanili giunto a giocare in prima squadra sette partite nel 2010/11, Jacopo Donati, giovanili dal 2008/09 al 2012/13 e Giacomo Donati under 15 nella stagione 2012/13, non sono parenti;
  • Sergio Ferriani, in Virtus dal 1942/43 al 1953/54, già citato, non è parente di Carlo Ferriani, allievi 1950/51;
  • Vladimir Petrovic, stagione 2006/07, Aleksandar Petrovic, in prova nella stagione 2013/14 e Danilo Petrovic, nelle giovanili dal dicembre 2014, poi in prima squadra nel 2016/17, e Drazen Petrovic, vicino ad indossare la maglia della Virtus negli anni '80, non sono parenti;
  • Dan Werner, che giocò nel 1965/66, e Terry Dale Werner, che disputò amichevoli nel 2010/11, poi militò in prima squadra l'anno dopo, non sono parenti;
  • Lorenzo Bianchini giovanili metà secondo decennio 2000 non è parente di Giacomo, presente nelle giovanili nello stesso periodo e neppure di Nicola giovanili 1986-87;
  • Alessandro Lolli, classe 2002, e Gabriele Lolli, classe 2005, nelle giovanili a metà del secondo decennio del 2000, non sono parenti;
  • Gianmarco Rubbini, due presenze in prima squadra nella stagione 2005/06, non è parente di Michele, giovanili a metà del secondo decennio del duemila;
  • Mario Boni promosso in A1 con la Virtus nel 2004/05, Riccardo Boni, giovanili dal 2014/15, e Boni, juniores nel 2003/04 non sono parenti;
  • Riccardo, Marco e Matteo Barbieri, rispettivamente giovanili fine anni '90, inizio decennio seguente e stagioni a partire dal 2015/16, non sono parenti;
  • John Holland, che ha giocato amichevoli in prova nella stagione 1970/71, non è parente di Delonte, che giocò nella Virtus 2007/08;
  • Valentino Battisti, che giocò nel 1994/95, non è parente di Andrea, Virtus ragazzi 1985/86;
  • Andrea Finelli, propaganda nel 1981, non è parente di Alessandro e Leonardo presenti nella tabella sopra.